Ieri è stato rilasciato da DevLabs il Debugger Canvas, un comodo strumento sviluppato da Microsoft Research e Brown University per migliorare l’esperienza di debug.

Per poterlo installare è necessario avere Visual Studio 2010 Ultimate, in quanto fa uso di funzionalità come IntelliTrace.

L’installazione avviene mediante un pacchetto .vsix, scaricabile dal sito del progetto.

image

Andiamo al sodo: cosa fa questo strumento?

Partiamo da un mio personalissimo assunto: quanto è scomodo dover saltare fra tante tab aperte in fase di debug? Spesso capita, purtroppo.

Debugger Canvas permette di visualizzare delle “bolle” (Bubbles) di codice durante il debug all’interno di un canvas, quindi di avere un colpo d’occhio immediato sul workflow che sta seguendo il codice.

Tutte le finestre di Debugger Canvas sono in realtà degli editor di Visual Studio, che quindi permettono di effettuare il debug nello stesso modo nel quale siamo già abituati.

Ogni ispezione del codice apre delle nuove bubbles, con un riferimento gerarchico.

Per una demo del funzionamento di Debugger Canvas, consiglio il video presente sul sito, è molto esplicativo Smile

posted on Tuesday, June 14, 2011 11:41 AM | Print
Comments have been closed on this topic.