April 2009 Blog Posts

E’ finita la paura per la compatibilità applicativa con Windows 7.

Infatti ieri è stata rivelata una feature (mantenuta privata fino ad ora) che permette di installare una versione virtuale (mediante Virtual PC 7)di Windows XP SP3 e, tramite le RemoteApp di Terminal Services fondamentalmente, installare software con particolari problemi di installazione su 7 e renderle disponibili all’host.

Nel blog di Rafael Rivera ulteriori dettagli.

E’ stato da poco rilasciato il SP1 di SQL Server 2008, ma è possibile utilizzarlo insieme a TFS 2008 (con SP1)?

La risposta è “ni”, in quanto out of the box la logica dei check di installazione di TFS non prevede un SP1 per SQL Server 2008, ma Microsoft ha pubblicato questo articolo di Knowledge Base per risolvere il problema.

Finalmente, nella April CTP dei Live Framework SDK e Live Framework Tools è stato aggiunto il supporto a Windows 7.

Vorrei elencare in questo post le nuove funzionalità che saranno aggiunte in VSTS 2010 alla Team Build.

Windows Workflow Foundation

La prima è sicuramente l’integrazione con Windows Workflow Foundation. Team Build avrà ora un designer, basato su WF, che permetterà di “costruire” in maniera totalmente visuale il processo di build, con una serie di Activites ad identificare le azioni di MSBuild e Team Build.

Build Templates

Direttamente correlata a questa c’è la possibilità di salvare dei template di build. Una volta definito il nostro processo di build, magari molto complicato e con parecchie interazioni, è possibile salvarlo come template da riutilizzare sia come build successive, sia per ulteriori customizzazioni “one time only”.

Build Controllers

Chi si è mai trovato ad avere più Build Agent tra cui scegliere (magari legato a delle personalizzazioni, oppure semplicemente con la coda piu corta)? Questo problema è stato superato con l’introduzione dei Build Controllers, che sostituiscono in toto la gestione dei Build Agents da Team Explorer.

Tags

Inoltre, vengono introdotti i Tags, per rendere ancora più granulare la gestione dei risultati di build mediante delle stringhe che identificano le funzionalità di ogni singolo Build Agent. Ad esempio, abbiamo un Build Agent con tag “IA64” (tutti compiliamo quotidianamente per Itanium vero? :D), sappiamo che quel Build Agent è configurato esclusivamente per Intel Architecture 64.

Build Process Scalability

Scalabilità del processo di build: con Team Build 2010 possiamo decidere di assegnare task a più di un Build Agent. Ad esempio, possiamo compilare in parallelo sia codice debug che release. Tutto ciò è possibile grazie all’uso di Windows Workflow Foundation come motore di workflow interno.

Gated Ckeck-ins e Private Builds

Si tratta della possibilità di fare delle build degli shelvesets, in modo tale da non coinvolgere in maniera troppo ampia il fallimento di una build durante scenari di Continuous Integration. La build dello shelveset, se correttamente completata, viene inserita nella build principale, e lo shelveset subisce il processo di check-in.

La Private Build è simile, con la differenza che il codice dello shelveset non viene inserito nel source control. E’ utile in scenari di test per evitare di dover fare una build su macchina locale.

Maggior controllo sulle build eliminate

Quando, ad oggi, eliminiamo una build, cancelliamo definitivamente le sue tracce. Ora è possibile recuperare i dati tramite delle retention policy.

Integrazione con WiX, VSTS for Database Professionals e MSTest

Si possono compilare installers WiX, progetti DBPro ed eseguire test della versione VSTS for Testers in build in maniera molto più rapida senza customizzazione del Build Agent.

Reports dettagliati delle build

Si avranno, al termine della compilazione, dei reports dettagliati dei risultati delle build, con anche la possibilità di applicare retention policy custom, ecc.

 

Le informazioni sono state selezionate dall’ottimo libro “Inside the Microsoft Build Engine: Using MSBuild and Team Foundation Build”, che consiglio caldamente :)

…il 28 marzo è stato rilasciato Biztalk Server 2009 in RTM! La notizia qui su UGIDOTNET non è stata riportata da nessuno :S

Beh ci penso io :D

Brian Harry ci introduce ad una serie di blog, uno per ogni “pilastro” di Team System, per le prossime nuove funzionalità di VSTS 2010.

Davvero MOLTO interessante.

Ebbene si, un’altra issue, e, come spesso mi accade (visto che uso solo macchine x64 per quanto mi riguarda), ho rilevato un problema di compatibilità con il TFS SDK.

Se si vuole sviluppare un’applicazione che utilizza il suddetto SDK, si deve cambiare la proprietà che stabilisce la piattaforma di riferimento, da AnyCPU a x86. Si può trovare nelle proprietà del progetto > Compile > Advanced Compile Option > la combobox con “Target CPU”.

Purtroppo capita spesso di avere problemi con x64…ed io sarò, per quanto possibile, ligio a documentare :D

Patrick O’Rourke ci segnala, sul blog del team Windows Virtualization, una serie di post con dei tips per far rendere al meglio una soluzione Sharepoint virtualizzata.