L’utente clicca sul tasto e…

devops0

KABOOM!


Il primo passo essenziale per un sistema di Developer Operation è intercettare gli errori in produzione e salvarli in dei Work Item per il team di Engineering. Come abbiamo visto nel post precedente, abbiamo a disposizione un nuovo, dedicato Work Item per questo: Operational Issue.
Una volta trovato un bug in produzione uno o più alert vengono scatenati per segnalare la cosa. L’alert può arrivare via email oltre che nella console di SCOM, per innescare un processo sia formale che informale nell’organizzazione.

devops1

E non si tratta di un semplice ‘avviso’: l’alert include tutte le informazioni che manderemo agli sviluppatori tramite l’Operational Issue.

devops2

Una volta modificato lo stato ad Assigned to Engineering, questo viene spedito. Sorvolando su tutte le tab (non sarebbe ‘per principianti’ altrimenti Smile) diamo un’occhiata al box Alert Description. Ci presenta un link ad un URL che usa porta 45451. Cos’è?!

devops3

E’ il risultato dell’acquisizione da parte di Microsoft di AVICode. Un sistema completo di application monitoring è stato integrato in SCOM, e tutte le informazioni che cattura [davvero molte] vengono renderizzate da questo servizio.

Un’ultima nota: un file IntelliTrace è aggiunto al Work Item, ma non è grande come un normale file .iTrace. Vedremo in un altro post perchè, e come integrare IntelliTrace nel nostro workflow di DevOps.

Nel prossimo post invece vedremo cosa accade dall’altro lato, ossia in Engineering quando qualcosa viene segnalato da Operation attraverso una Operational Issue.

posted on Wednesday, April 10, 2013 3:10 PM | Print
Comments have been closed on this topic.