In Visual Studio 2012 è stata introdotta una nuova modalità di installazione unattended che sostituisce la lunga e tediosa procedura utilizzata fino alla versione 2010 basata su file .ini.

Ora è tutto molto più facile e lineare, semplificando tantissimo il deployment ma soprattutto la manutenzione delle installazioni.

La prima cosa da fare è creare una share di rete. Prendendo da MSDN, X:/IDEInstall andrà benissimo.

Qui va copiato il contenuto della ISO di Visual Studio. L’unico passo da compiere è la customizzazione del file AdminDeployment.xml. Non andrò nel dettaglio sullo schema, MSDN è estremamente dettagliata, ma sostanzialmente l’unica cosa da fare è una scelta binaria, tipicamente Yes|No.

Fatto ciò vanno assegnate le grant in lettura/scrittura come necessario all’interno dell’organizzazione, ed a seguire è possibile far installare con le dovute customizzazioni Visual Studio ai propri utenti.

Nel caso serva una installazione silent, e quindi non interattiva, è sufficiente questo comando (da far eseguire ad esempio in uno script):

\\ServerName\IDEinstall\vs_Product.exe /adminfile AdminDeployment.xml /quiet /norestart

Lo stesso comando permette di aggiornare le installazioni di Visual Studio 2012 (per aggiungere componenti, ad esempio), semplicemente  modificando nuovamente il file AdminDeployment.xml.

posted on Sunday, August 19, 2012 3:40 PM | Print
Comments have been closed on this topic.