Pair programming: come iniziare gradualmente

Oggi alla macchina del caffé è nata una discussione su come iniziare ad applicare il pair programming. La discussione è nata dal confronto dell'esperienza fatta da una coppia di pair entrata da non molto nel team e una coppia che fa parte del team da tempo.

Dopo la chiacchierata davvero interessante ecco alcuni particolari e considerazioni che mi hanno convinto:

  • la coppia di pair nuova nel team è stata facilitata ad applicare il pair perché essendo nuovi
    • lavorare in coppia è stato necessario per riuscire ad avere tutte le info necessarie al task e garantire la qualità attesa secondo gli standard propri del team
    • quindi conoscendo poco sia il dominio applicativo che il codice già scritto da altri il task è molto difficile e in questo caso lavorare in pair è più facilmente produttivo
    • la pressione per i primi rilasci è stata minore, questa da spazio per imparare dagli errori
  • la coppia di pair fatta da membri storici del team
    • ha una pressione maggiore sui rilasci (tempi e funzionalità)
    • ha l'esperienza per procedere anche separati in autonomia
    • anche se divisa i singoli non hanno lacune insormontabili sul dominio o sul codice già scritto) o sugli standard del team

In conclusione uno svi senior che  entra a far parte di un team si trova in una condizione ideale per iniziare ad applicare il Pair Programming perchè ha tutti i vantaggi del PP ed i rischi mitigati, questo gli permette di far pratica di PP ed in seguito beneficiare dell'esperienza per applicare il PP anche in altri contesti apparentemente meno vantaggiosi.

Ma allora cosa facilita un membro consolidato di un team ad inizare ad applicare il PP? Ecco alcune idee che sono emerse:

  • ruotare le persone incaricate ad un progetto per aiutare ad individuare le coppie più affiatate (con o senza PACS come suggeriva Lorenzo ;-)
  • iniziare a fare occasionalmente brevi sessioni di PP (1-2 ore) su punti particolarmente critici o difficili chiedendo aiuto ad un collega che è esperto sull'argomento o semplicemente non essendoci dentro può dare una visione dal di fuori utile in momenti di "smarrimento"
  • iniziare a fare occasionalmente brevi sessioni di PP (2-4 ore)  con i nuovi membri del team (in questo caso meglio lasciare un vantaggio di qualche tipo al nuovo membro in modo che anche lui possa dare un contributo costruttivo durante la sessione)
  • far fare PP al membro esperto del team con una persona esperta di PP

 Tags :   |  |  |

Print | posted @ Tuesday, March 14, 2006 8:14 PM

Comments have been closed on this topic.