Il Bon Ton del Pair Programming

In aggiunta al protocollo standard del Pair Programming ecco le cose che sono concesse in piena libertà anzi vivamente consigliate ogni volta se ne sente il bisogno quando si stà facendo Pair Programming

  • il driver può sollecitare un consiglio al observer quando ha un dubbio
  • l'observer può sollecitare lo switch ai comandi per passare alla tastiera
  • sia il driver che l'observer possono interrompere il pair e chiamare una sessione di brainstorming in cui entrambi lasciano la tastiera ed i rispettivi ruoli per affrontare un dubbio o cercare una soluzione insieme
  • sia il driver che l'observer può chiamare una pausa durante la quale affrontare separatamente, da solo, un dubbio od un problema (per poi tornare in pair discutendo le conclusioni a cui si è arrivati)
  • finito il turno alla tastiera è meglio evitare che il driver prolunghi il suo turno specialmente in momenti critici (aggiornato il 3-Giu-2006)

A mio avviso questo permette di aumentare l'efficacia del PP.

Tags :   |  |  |

Print | posted @ Tuesday, March 14, 2006 8:42 PM

Comments have been closed on this topic.