September 2008 Blog Posts

Quando si può accettare o desiderare la mancanza di un Leader ?

Non che un team non si trova bene col leader che lo guida e preferirebbe un leader diverso, piuttosto si sente proprio di lavorare senza un leader incaricato. Mi annoto in sintesi alcune considerazioni dal Leadership Game di Ignace Hanoulle e Yves Hanoulle a cui ho partecipato. La risposta descrive una situazione ideale in cui il team tiene alti questi valori: creatività, rispetto, realizzazione personale, libertà, responsabilità e amicizia (conoscenza, apprezzamento, fiducia) nel team ci sono solo competizioni sane e non c'è una ricerca del potere che rovina i rapporti dentro il...

Dalla storia dei Pink Floyd 4 insegnamenti per il proprio team

Il libro racconta la storia di una band che ha realizzato alcuni tra gli album più venduti al mondo, è una storia di creatività, innovazione e  successo imprenditoriale. Riporto il link a questo post Four Non-Obvious Things Pink Floyd Can Teach Your Team e qualche  riga  di assaggio. Hiring Based on "Team Fit" is Over-Rated "personality fit" isn't always a requirement—though obviously it sure helps. The ability to get the job done is what matters. Barrett was let go only after he made it clear he could no longer contribute to the team's success. "Dark Side of the Moon contains the best songs...

Disaccoppiamento, inversione delle dipendenze e architetture esagonali

Segnalo questo post che parla del PatternMediator con gli steroidi sino a diventare architettura applicativa: Disaccoppiamento, inversione delle dipendenze e architetture esagonali Tags :  | Agile | Progettazione Software |

Disegno versus Produzione 3/3 conclusioni

       Nel disegno si fanno emergere varie alternative possibili che vengono analizzate e esplorate in un processo iterativo fatto di prove e tentativi che migliorano via via la comprensione del problema e della soluzione sino alla definizione del disegno prescelto (vedi ad esempio Modificare metodi interminabili: strategia).        Il primo passo per l'efficenza è distinguere le (re)iterazioni di disegno che in questo modo generano valore dalle (re)iterazioni di produzione che invece sono un "rework" cioè rifare il lavoro che è uno spreco (l'esempio in questo commento)        Il secondo passo per l'efficenza è riuscire a distinguere anche tra le (re)iterazioni di...

Disegno versus Produzione 2/3

       _P_ er realizzare software le attività di disegno e produzione si combinano insieme. Trovo che sia molto facile confondere quello che è disegno da quello che è produzione e molte sviste sul disegno credo che nascono proprio da questo.    Riporto le distinzioni che ho trovato in questo articolo  POSITIVE VS NEGATIVE ITERATION IN DESIGN, G Ballard che propone dei criteri per distinguere vantaggi e sprechi nel disegno e nella produzione.         Il disegno agisce nel mondo del pensiero e della immaginazione per "creare una ricetta"  (strutturare un sw in namespace, in classi, in livelli, etc.),  la...

Disegno versus Produzione 1/3

       _P_ er realizzare software le attività di disegno e produzione si combinano insieme. Trovo che sia molto facile confondere quello che è disegno da quello che è produzione e molte sviste sul disegno credo che nascono proprio da questo.    Designare una applicazione è simile in un certo senso a fare una buona chiacchierata che lascia tutti con una visione più chiara delle cose.  Ci si confronta su più alternative possibili di design, si prendono le idee migliori da ogni alternativa, si verifica la fattibilità e si fanno stime migliori.    Quando invece è simile a uno scontro, le alternative...

Arte Generativa e software-art

C.STEAM 2008, a Torino la mostra dal 19 al 27 settembre l'intersezione tra design e informatica Tags :  Team Work | Creatività | Innovazione | Progettazione Software |

Eliminare gli sprechi: considerazione finale

Secondo me il punto chiave è che si può eliminare sempre e comunque e ci si risparmia il costa dello spreco insieme agli impacci che crea. Basta riuscire a imparare o scoprire il modo di farlo, il limite maggiore è l'immaginazione e la convinzione di poterci riuscire. Come ci si sente a vedere uno spreco che continua a ripetersi?  Irritati perché crea fastidi. Tristi e anche demoralizzati perchè si subisce questo problema. Come ci si sente a scoprire uno spreco e riuscire ad eliminarlo?   Soddisfatti perché si vede proprio che si lavora meglio dopo. Più sicuri e confidenti per essere riusciti...

Eliminare gli sprechi: esempi

  Dal primo principio del Lean Software Development degli esempi di spreco per ogniuna delle  principali categorie di sprechi Eliminare gli sprechi   Quando si raccolgono dei requisiti che poi restano accantonati per un bel po a prendere polvere è spreco (Partially done work)    Quando viene implementata una funzionalità che servirà dopo ma non subito è spreco (Extra features)    Quando due gruppi si rimpallano un lavoro o un problema...

Eliminare gli sprechi

    Lean Software Development descrive principi e pratiche utili a introdurre i metodi agili nella propria organizzazione. E lo fa dal punto di vista del Manager e del Responsabile tecnico di progetto. Un principio del Lean Software Development è Eliminare gli sprechi Un cliente/utente quando dice che una certa cosa secondo lui   non da più valore   al suo software, programmare quella cosa è uno spreco.  Anche una cosa che   rallenta   lo sviluppo e il rilascio di una funzionalità...

Perché si può volere un leader

Dal  Leadership Game di Ignace Hanoulle Yves Hanoulle a cui ho partecipato. Mi annoto in sintesi  le ragioni che possono rendere desiderabile essere guidati da un Leader con un approccio di tipo direttivo (che da indicazioni su cosa fare e come) nel realizzare un progetto : Perché assicura il coordinamento es. procura le risorse - assegna i task alle persone nel modo più appropriato - si assicura che i task più importanti non siano trascurati e quelli minori non siano seguiti più del necessario ...

Letteratura & Informatica ??? Si

In quella trasmissione in bianco e nero  a ora tarda un gruppo di persone con l'aspetto di intellettuali e accademici erano sedute in modo sparso e informale in una stanza parlavano di letteratura in francese (la trasmissione tv era in b/n, i sottotitoli ... no). Un quadro esistenzialista sembrava. Quando il professorone (il + vecchietto del gruppo) mi comincia a parlare di grammatiche, sintassi, semanti, ricorsione e mischiarla a argomenti letterari e filosofici. Ci mancava solo una canna!!!! L'altra sera mi sono sorpreso quando ho scoperto che Noam Chomsky quello che ha sviluppato la teoria delle grammatiche...

Hoare sul disegno del software

Tony Hoare è conosciuto per aver inventato l'algoritmo QuickSort e per i suoi contributi alla programmazione concorrente, su molti  libri sono citati i Monitor di Hoare. Sono rimasto sorpreso di scoprire che questo bel pezzo di antiquariato :D - cioè questo arzillo vecchietto - è ancora vivo e vegeto ed è Senior Researcher alla  Microsoft Research in Cambridge Ecco una citazione di Hoare sul del disegno del software There are two ways of constructing a software design: One way is to make it so simple that there are obviously no deficiencies, and the other way is to make it so complicated that there...

Managing Talented People

Trovo che la categoria di noi informatici è composta da persone davvero particolari... capacità superiore alla media nel affrontare le astruse complicazioni dell'informatica , passione per il proprio lavoro che tiene attaccati alla tastiera ore e ore, curiosità che spinge a cercare la soluzione per i problemi più difficili senza sfiduciarsi e arrendersi,  capacità di analisi di infiniti dettagli, tenacia nel lavorare con macchine sorde e incorruttibili questo a volte significa anche ... parlare in un gergo difficile da capire,  niente margini per dare quel qualcosa in più perché si stà già dando il massimo sempre e comunque, far...