February 2006 Blog Posts

Microsoft Skills Assessment per Visual Studio 2005

Questa sera ho provato Microsoft...

[OT] Venezia, Carnevale 2006

Trovarsi per caso a Venezia la notte di Carnevale quando tutto è concesso anche un salto molto aldilà di questi confini, nascondere sguardi misteriosi dietro mascherine colorate voltarsi con sorpresa e vedere un portico a cornice della laguna, l'acqua segnarsi al passaggio di una piccola barca, un antico palazzo sullo sfondo, grandi finestre illuminate su un ampio salone     fantasie di feste sfarzose d'altri tempi, stanze buie e misteriose, lunghi corridoi, seta merletti e velluto.   Buon Carnevale ;-)

Pair Programming e tempi di sviluppo

Dai post e feedback precedenti (qui e qui) se la convenienza anche in termini di tempi di sviluppo del pair programming per problemi complessi e per la qualità del codice, per problemi semplici due sviluppatori spaiati sembrano andare più veloci. Ho notato che quando sono observer mentre il driver è alla tastiera ed il problema è semplice in effetti tendo a distrarmi non essendo necessaria la mia attenzione. Lo switch tra observer e driver mi obbliga a stare attento ma non basta. Pensandoci bene tuttavia...                     ...se il problema è semplice vuol dire che c'è spazio per fare di più e/o meglio: fare palestra - se si stà scrivendo codice nuovo per un...

[OT] L'invasione degli ultracorpi

Mi son distratto un attimo...

Annotazioni sul Pair Programming

In attesa di ricevere qui feedback anche su cosa/quando la collaborazione non è efficace, economica od efficente mi segno alcune annotazioni sul Pair Programming: Two programmers working side-by-side, collaborating on the same design, algorithm, code or test. One programmer, the driver, has control of the keyboard/mouse and actively implements the program. Types and thinks tactically about the method being created. The other programmer, the observer, continuously observes the work of the driver to identify tactical (syntactic, spelling, etc.) defects...

Quando collaborare è viaggiare al Quadrato

In questi giorni ho lavorato ad alcuni task in pair e ho anche visto due colleghi lavorare in pair.  Quando dico lavorare in pair intendo in due contemporaneamente alla stessa scrivania sul problema  e anche in due da remoto in momenti diversi sullo stesso problema. L'efficienza è quello che mi ha sorpreso, è che il lavoro in pair non ha solo dimezzato i tempi, in questi casi particolari gli ha ridotti ... al Quadrato. In un caso ha migliorato la qualità finale del task, nell'altro ha reso possibile il task nel tempo disponibile. Ecco un esempio dei task: semplificata l'implementazione di una nuova funzionalità ad una applicazione...