October 2003 Blog Posts

PDC 2003: materiale on-line disponibile

Per coloro che come me non erano al PDC ma che per passione e per lavoro vogliono essere sempre aggiornati, ecco la lista di materiale on-line disponibile: - Le slide delle sessioni: http://msdn.microsoft.com/events/pdc/agendaandsessions/sessions/default.aspx - Conference DVD audio/video: https://www.interactservices.com/microsoft_pdc2003/Products1.asp - Le beta di Longhorn e Whidbey: http://msdn.microsoft.com/events/pdc/after/default.aspx bye (luKa) P.S. Paolo benvenuto tra i Bloggers UGIdotNET ;-)

VS.NET 2003: Template di codice personalizzati

L'avevo dimenticato nel boot W2K3svr/VS.NET2K3 ma ora che ci sono mi ricordo quanto sia comoda... la possibilità di personalizzare a proprio gusto il codice che VS.NET presenta di default quando ad esempio si crea una nuova applicazione, si aggiunge una nuova classe, etc. Qui c'è la lista delle cose che è possibile personalizzare insieme ai path dove vanno messe per farle trovare a VS.NET e una versione personalizzata d'esempio (quella che piace a me, ma ognuno può mettere il proprio codice). Alcune cose personalizzabili sono: - Applicazione Console: classe principale - Applicazione Winform: WinForm di avvio - Applicazione Webform: WebForm di avvio - Applicazione Library: Classe...

Il futuro dei NullableTypes

Come prima cosa ringrazio Massimo Prota per i suoi complimenti davvero graditi e ne aprofitto per rispondere al suo Blog delineando il futuro dei NullableTypes dopo i Nullable<T>. 0) I Nullable<T> confermano che i NullableTypes vanno a colmare una carenza reale del .NET Framework 1.* 1) I NullableTypes continueranno ad essere utili anche con il .NET Framework 2.0 che contiene i Nullable<T> pur senza esserne un doppione 2) I NullableTypes si integreranno perfettamente con i Nullable<T> sfruttandone le potenzialità (in particolare per la serializzazione, il Remoting ed i Web Services) 3) I NullableTypes complementeranno i Nullable<T> fornendo quelle funzionalità che i Nullable<T> non...

Serializzazione: .NET Remoting e ASP.NET Web Service

    Il .NET Remoting e ASP.NET Web Service mettono a disposizione funzionalità di serializzazione distinte e complementari. Confonderle è facile. Ho imparato a distinguerle sbattendoci la testa e sbagliando. Per fare un pò d'ordine, questo è quello che ho scoperto. L'infrastruttura del .NET Remoting abilita lo sviluppo di applicazioni distribuite permettendo di accedere in maniera trasparente ad oggetti dislocati remotamente. Il .NET Remoting gestisce e preserva fedelmente i tipi definiti dal CLR (per la precisione dal CTS) e grazie a ciò gli oggetti serializzati dal .NET Remoting contengono tanto i membri pubblici quanto quelli privati inoltre i grafi di oggetti e...

CLR, CLS, CLI e il mondo reale - Parte II

Oggi inauguro anch'io il mio Blog ;-) e lo faccio sull'onda del Blog precedente di Andrea Saltarello CLR, CLS, CLI e il mondo reale. L'affermazione citata di Jim Hogg (PM del CLR) On the opening question of overloading on return type, the CLR actually does support this. However, none of the common languages (VB, C#, C++, etc) allow you to make use of it merita una eccezione. Infatti (tra le cose discusse sul WorkShop Agile nella sessione dei NullableTypes si diceva che): gli operatori di conversione del C# possono fare l'Overloading sul tipo di ritorno (cioè due operatori di conversione che differiscono per il...