January 2007 Blog Posts

Ascoltare, decidere e agire

Nel Corriere di ieri c'è un articolo interessante di Alberoni. Parla di chi non ascolta, non delega, è autoritario o dispotico, non si consulta con i colleghi e con gli esperti, oppure ha una personalità troppo incombente. Ed in cambio ottiene il timore, un atteggiamento servile, il silenzio. Il feedback si spegne e questo porta all'errore. Parla di chi non decide, non vuole correre il rischio di sbagliare, non vuole assumersi responsabilità, ne prendere iniziativa. Ed in cambio ottiene l'immobilità, nessun passo verso la meta,  nessun miglioramento da sedimentare. Parla di chi ascolta troppo, prolunga troppo la mobilitazione, accoglie troppi progetti nuovi, inserisce sempre...

Model View Controller feat. web user interfaces: slide e video dagli Architectire Days

Grazie all'instancabile presidente ecco on-line il video e le slide dagli Architectire Days della sessione 'Model View Controller feat. web user interfaces': http://www.guisa.org/files/folders/architecture_days_2006/entry612.aspx http://www.guisa.org/files/folders/architecture_days_2006/entry608.aspx Se il codice d'esempio è per le applicazioni Web è vero che il tema dell'interazione utente e dei suoi aspetti progettuali è trattata in modo da essere utile anche per applicazioni WinForm come ho avuto modo di verificare in prima persona ;-) Qui il materiale degli altri eventi a cui ho preso parte.

Progammare & la soglia del dolore

Quanto stai male quando devi programmare settimane per una nuova funzionalità che avrebbe richiesto pochi giorni o ore se il codice fosse stato pulito? devi restare al lavoro tutta la notte per rimuovere i bug prima di un rilascio importante? devi spendere una montagna di ore a fare la guardia al sistema (instabile) appena rilasciato in produzione? devi stare al lavoro diverse ore rinunciando agli amici, famiglia e ai tuoi hobby? Bene? L'alta soglia di sopportazione del dolore potrebbe essere il motivo per cui non interessa imparare a programmare meglio. Fonte: http://blog.technoetic.com/2006/09/19/threshold-of-pain/

Appunti sulla leadership

Annoto alcune frasi prese da Larry Wilson che mi tornano molto.«  La leadership sta nel dimostrare agli altri il desiderio di prendersi cura di loro e favorire la loro crescita  »   «  Il lavoro di un leader è quello di trascinarci e portarci oltre il punto che noi pensavamo di poter raggiungere  » «   La leadership si esprime in tre momenti: il primo consiste nel creare una visione delle cose in cui poter credere e che si possa comunicare agli altri il secondo consiste nel guidare i tuoi verso quell'idea il terzo...

Embrace the change, come ? Parte 2°

Quando una persona è disposta verso il cambiamento? In che condizioni non lo ostacola, lo accetta, partecipa, contribuisce oppure lo promuove? (continua qui) Fonte: un libro di Goleman, qualcuno lo riconosce?     Tags :  Team Work | Motivazione | Creatività |

Errori convenienti: la cultura del imparare

Se ti trovassi ad organizzare i posti a sedere per una cena, metteresti la parola 'errore' a tavola con le parole danno, colpa, disapprovazione, rimprovero e punizione o la metteresti a tavola insieme alle parole esperimento, novità, coraggio, talento e perseveranza? (continua...)   Tags :  Team Work | Agile | Pratiche |

Inizio bene il nuovo anno

Col nuovo anno ho aggiornato il profilo professionale on-line, è il modo che ho di riflettere da dove arrivo, cosa sto facendo e dove sto andando professionalmente. Inconsapevolmente fedele al principio XP della riflessione (think about how and why you are working the way you are ...) e alla  pratica del quartely cycle. Ne ho aprofittato per pensare alla partecipazione alla vita di community e chiarire il desiderio che ho di affiancare al modello di partecipazione stile "Evangelist" un nuovo modello semplice e sostenibile per valorizzare il confronto di esperienze reali tra colleghi, la partecipazzione attiva a iniziative condivise, flessibilità divertimento e crescita ed il coinvolgimento delle realtà produttive...

10 criteri per valutare il disegno della tua applicazione, gestire la complessità, etc.

Ecco 10 criteri per valutare il disegno di una applicazione e suggerimenti per possibili miglioramenti: http://wiki.ugidotnet.org/default.aspx/UGIdotNETWiki/ValutareIlDisegnoDiUnaApplicazione.html  Sulla Rubriki di Dicembre altri spunti molto interessanti sul disegno di una applicazione : http://blogs.ugidotnet.org/rubriki/archive/2006/12/15/59578.aspx e l'esperienza nel gestire la complessità delle applicazioni raccontata direttamente da Igor Damiani qui: http://wiki.ugidotnet.org/default.aspx/UGIdotNETWiki/ManagingComplexity.html

La coesione dei metodi di una classe

La definizione di coesione a livello di granularità dei metodi spiegata da Antonio Ganci: http://wiki.ugidotnet.org/default.aspx/UGIdotNETWiki/Cohesion.html

Pillole di Domain Driven Design by Janky

Ecco un'introduzione di Janky sul Domain Driven Design:  http://wiki.ugidotnet.org/default.aspx/UGIdotNETWiki/PilloleDiDomainDrivenDesign.html