febbraio 2007 Entries

Il guastatore

 «    Si'. è molto strano... non credo di aver mai visto un caso simile prima d'ora... Io consiglierei di rimettere l'elemento al suo posto e lasciare che vada in avaria. Dovrebbe essere facile allora individuare la causa; possiamo certo permetterci di interrompere le comunicazioni per il breve periodo necessario alla sostituzione.   » 2001: Odissea nello spazio, Stanley Kubrick, 1968   Hal, il computer dell'astronave, prevede un'anomalia del componente AE-35 eppure il computer gemello Novemila prevede non ci sarà anomalia. Per scoprire dov'è il problema lasciano in funzione il componente AE-35 sino alla rottura che darà informazioni utili a risolvere il mistero.   «    Saremo pronti a celebrare la vittoria...

Stile di leadership agile: Situational leadership

L'idea che Hersey suggerisce è di adattare lo stile di leadership alle caratteristiche del team. Lo stile si adatta in due dimensioni: task_behavior ossia il grado in cui il leader dirige il lavoro e relationship_behavior ossia il grado in cui il leader utilizza il rapporto e la comunicazione con il team. Da queste 2 dimensioni scaturiscono 4 stili di leadership (quattro quadranti ;-)) : Telling / Directing: il team riceve chiare indicazioni sul lavoro da svolgere e su come svolgerlo e i risultati vengono controllati mentre la comunicazione è principalmnte uni-direzionale verso il team. Lo scopo per il team...

[OT] Andrea Pessino, il talento italiano nei videogiochi

Andrea è italiano, uno sviluppatore di videogiochi famosi come Warcraft III e Daxter che ha trovato il successo a Los Angeles. Bravo ! Prima di oggi non ne avevo sentito parlare, mi fa piacere faccia parlare bene di noi all'estero.         ___Non amiamo parlare dei nostri connazionali che hanno successo all'estero, forse perché insieme ai migliori pregi dell'italianità che gli hanno portati al successo ci ricordano i difetti che hanno lasciato alle spalle per essere vincenti.     ___Vicino a dove sono nato c'è Treviso che da alcuni anni ospita mostre d'arte iternazionali, camminando per Piazza dei Signori si sente vociare in inglese qualche turista, giovani dai tratti del sud e...

Redmond assume quella sporca dozzina

Leggo un interessante post di Ubik http://www.webdomus.it/blog/2007/02/09/redmond-assume-quella-sporca-dozzina/ ripreso da http://www.alfonsofuggetta.org/?p=1122 Un estratto: «    Più probabilmente, secondo me, il loro modello organizzativo assomiglierà a quello dell’extreme programming. In ogni caso la campagna di reclutamento di top notch developers, PMs, and SDETs è già partita. Per capire se rientrate nelle caratteristiche richieste date un’occhiata qui.  »

Essere agili: team auto-organizzati e disciplina

Questo commento di Ludovico mi fa pensare a due aspetti in conflitto tra loro dell'essere agili, la disciplina e l'auto-organizzazione in un team. Posso facilmente immaginare team disciplinati dove c'è meno auto-organizzazione e più autorità e controllo. Posso immaginare team auto-organizzati dove c'è meno controllo e più improvvisazione. Fatico invece ad immaginare auto-organizzazione e disciplina insieme. Riflettendoci però ... I team agili si auto-organizzano nel senso che individuano, definiscono e adattano i processi e le pratiche che applicano facendoli emergere dai bisogni e dalle necessità reali che affrontano. Cioè fanno in modo che gli sprechi e i problemi diventino visibili e facilmente riconoscibili (fai galleggiare la barca sulla superfice). Ogni volta che uno spreco o un problema si presenta, il team lo vede chiaramente e può...

Agile Quick Start

Alcuni link da cui iniziare:  http://www.agilemovement.it/  la community italiana dedicata alle metodologie agili fondata da Marco Abis http://www.agileday.it/ la conferenza italiana dedicata alle metodologie agili in cui incontrarsi, confrontarsi, condividere esperienze e conoscere esperti ed aziende di primo piano http://www.extremeprogramming.it/ lo user group italiano di extreme programming, qui trovi le persone più attive su XP in italia http://www.agilemanifesto.org/ il manifesto contiene i valori e i principi comuni a tutti...

Essere agili senza anticipare o improvvisare

Mi chiedo periodicamente come essere Agile senza anticipare e senza improvvisare. In mente ho due spunti: Una indicazione è quella di anticipare, prevedere il minimo indispensabile e non di più (un esempio di questo è Enough Design UpFront, EDUF ossia la quantità minima di disegno che è utile anticipare) L'altra è quella di reagire rimandando ogni scelta non reversibile sino all'ultimo momento responsabile e non un attimo dopo.    Scoprire dove sono questi due estremi non mi è facilissimo, variano di caso in caso. Il punto che cerco, l'equilibrio, è li nel mezzo, da qualche parte. Sul tema ho trovato...

Leader con personalità troppo incombenti, cosa fare?

In un post precedente ho scritto "leader con personalità incombenti", un comportamento che rischia di scoraggiare il team ed ostacolarlo invece che supportarlo e incoraggiarlo. Il compito del leader comprende prendere decisioni a volte su questioni difficili, prendere posizioni chiare anche quando ci sono dibattici accesi su temi caldi, rispondere alle responsabilità che si è assunto rispettando gli impegni e consegnando in tempo. Quando la pressione del lavoro si alza la tendenza ad un atteggiamento pessimistico e al giudizio critico nei confronti dei colleghi cresce perché si assottiglia il tempo per comunicare e confrontarsi. ...

Stile di leadership agile e stile di management classico

Ho appena finito di leggere, rileggere, sminuzzare, ricomporre e analizzare articoli sulla differenza tra questi due modi di guidare un team. Metterli a confronto mi ha aiutato a capire meglio il significato di Leadership agile e a chiarire ciò che attraverso l'esempio, l'emulazione e il training on the job di colleghi illuminati ;-) sono riuscito a intuire. Annoto qui i passassaggi chiave a mio avviso. Il vantaggio di una leadership agile è quello di produrre un'organizzazione agile in grado di gestire situazioni estremamente mutevoli, che è in grado di valutare velocemente le nuove condizioni e adattarsi e reagire velocemente per raggiungere i propri obiettivi. Mi fa pensare a...