Trasparenza delle informazioni, casi reali (continua)




Un altro caso reale di valore generato dalla condivisione trasparente delle informazioni tanto per un team quanto per l'intera azienda

   La Skaltek (www.skaltek.com) produce e vende grandi macchinari per la produzione di fili e cavi metallici, macchinari realizzati appositamente per ogni singolo cliente. Oystein Skalleberg è un ingegnere e ne è il fondatore.  Al successo a livello mondiale dell'azienda contribuisce il modo insolito con cui incoraggia la creatività dei suoi dipendenti.

Alla Skaltek c'è una riunione settimanale di tutti i dipendenti in cui nella quale si fa un rapporto completo del flusso di cassa della settimana precedente: vendite, stipendi, trasasferte, tasse, costi, ammortamenti e il numero di ordinazioni pervenute.  Non ci sono segreti finanziari ma completa trasparenza. Ogniuno ha una idea realistica del costo reale delle cose e di come e quanto ogni persona produce.

I salari vengono stabiliti apertamente e sono ogetto di discussione da parte di chiunque.

Oystein Skalleberg sostiene che mettendo tutti al corrente della realtà si ottiene un coinvolgimento completo e questo è un vantaggio importante nella cooperazione del gruppo:



bisogna coinvolgere i suoi membri non solo in una parte dei problemi ma in tutti


Fonte: Lo spirito creativo, D. Goleman

Tags :   |  |  |  |  |

Print | posted @ Wednesday, June 4, 2008 7:59 PM

Comments on this entry:

Gravatar # re: Trasparenza delle informazioni, casi reali (continua)
by Fabio GRANDE at 6/5/2008 8:56 AM

Sembra quasi l'Azienda per cui lavoro... I primi anni (sono entrato in questa softwarehouse nel 2000) erano quelli delle vacche grasse, e quindi giù riunioni su riunioni a raccontarci quanto eravamo bravi e belli. Poi, la decadenza, il rischio chiusura, i tagli al personale.... Nessuna riunione per tenere aggiornati noi dipendenti. Anche oggi, ci limitiamo ad una riunione annuale, in cui però non c'e' confronto tra le parti. Più che altro mi sembra di assistere ad una demo, visto che a parlare sono solo i nostri capi !!!!
C'e' veramente molto da imparare.
Comments have been closed on this topic.