L'intelligenza collettiva

 

    Prendendo esempio dai 2 giochi che evidenziano il confine tra   confine tra intelligenza individuale e intelligenza collettiva   l'intelligenza collettiva è ad esempio la capacità di un gruppo di    imparare  dall'esperienza    a comportarsi (relazionarsi e oranizzasi)      in modo tale da riconoscere e reagire        nei casi in cui è vantaggioso passare dalla tattica distributiva (che distribuisce le risorse tra i contendenti) alla tattica integrativa (che produce un utile comune che si somma al valore delle risorse contese).

   Questo senza l'intervento di una autorità centrale e senza bisogno di conoscere e applicare le equazioni del  equilibrio di Nash   proprio come possiamo imparare ad andare in bici senza calcolarne le equazioni cinematiche ;-)

 

I 2 giochi di esempio sono questi :

 

- il  dilemma del prigioniero  è un esempio tipico di gioco a somma *non* zero (vedi l'altro post) - applicando le 2 strategie  del maxinini o del minimax regret la scelta ottimale è quella di competizione tuttavia se entrambi i progionieri scegliessero di cooperare tra loro il guadagno di entrambi sarebbe ancora maggiore

- il  gioco del pollo  è un gioco a somma negativa (vedi qui) dove le perdite totali superano i guadagni - è una versione del dilemma del prigioniero che rende immediatamente visibile le conseguenze catastrofiche del comportamento competitivo di entrambi i giocatori. Solo quando uno dei 2 è in grado di fare minacce credibili rafforzate dalla propria reputazione potrebbe trarre vantaggio dal competere anche se così aumenta  il suo rischio (di essere punito x le minacce)

 

Tags :   |  |  |  |  |

Print | posted @ Sunday, January 13, 2008 4:33 PM

Comments have been closed on this topic.