Software Engineer o PR Microsoft?


Parto dal post The Future of Silverlight del Silverlight Team Blog per suggerire una opportunitá di miglioramento.

Silverlight é stato un prodotto che ha esplorato delle possibili aree di innovazione e che ha mantenuto le opzioni aperte in attesa di scoprire come si sarebbe sviluppato il futuro del HTML 5. Una strategia di innovazione che invidiamo a Microsoft e vorremmo fosse adottata anche dalle aziende per cui lavoriamo. Nessuna delusione quindi per un naturale cambio dei piani, anzi un hurrá per Microsoft che ha trovato la strada migliore che porta verso il futuro prossimo.



Il suggerimento va invece a quei colleghi e amici blogger in UGI e dintorni che hanno descritto Silverlight come una tecnologia strategica per il Web con un futuro certo, destinata a restare e su cui investire molto.



Prodotti e innovazioni tecnologiche destinate a restare e su cui investire senza dubbi esistono e ce ne sono state, ad esempio Windows2000 (l'inizio di una nuova stabilitá e soliditá nei prodotti server e nei nuoi servizi di classe enterprise disponibili), il .NET Framework 1.0 (l'ingresso nella programmazione moderna e la via alla programmazione poliglotta), Vista (per un nuovo risperttabile standard di sicurezza nei prodotti consumer), Windows7 (per una nuova e rispettabile attenzione alle prestazioni).
Silverlight chiaramente e notoriamente rientrava in una categoria molto diversa, quella appunto di un prodotto esplorativo.



L'opportunitá di miglioramento che vedo per gli amici Blogger di tecnologia e per me quindi é quella di essere chiari
  • nel tipo di tecnologia che si sta recensendo (tecnologia esplorativa/sperimentale, tecnologia strategica destinata a restare, ...),

  • nel suggerire investimenti di tempo (hold, assess, trial, adopt) in coerenza a questo dato
e nello scoprire questi elementi basandosi sulla propria competenza, esperienza, professionaliá, indipendenza e autonomia di giudizio. Mi viene in mente il http://www.thoughtworks.com/radar/.
Scegliere e affermare di una tecnologia in un certo momento hold, assess, trial o adopt non é sempre cosi facile e sicuro. Questo peró non frena nessuno dal provare una nuova tecnologia, descrivere sul proprio blog gli esperimenti tecnici fatti, le scoperte e dare suggerimenti tecnici. Semplicemente ci si puo astenere dallo "schierarsi" e fare il push di una tecnologia tessendone le lodi e spronando tutti a investirci e adottarla.
Insomma continuando a divertirsi, mantenendo la propria credibilitá professionale senza rischiare di essere confusi per un PR commerciale delle tecnologie Microsoft parziale e interessato.




Print | posted @ sabato 4 settembre 2010 15.55

Comments on this entry:

Gravatar # re: Software Engineer o PR Microsoft?
by Stefano at 06/09/2010 23.34

Visti i miei ultii accadimenti posso sembrare di sicuro tutto escluso un MS fan..
Comincio anche col dire che definire Win7 qualcosa di innovativo è molto lontano dalla mia visione di quel "coso" ( :D ).
Tornando al discorso Html5/SL non riesco ancora a capire tutto questo problema del confronto.
Sperando di essere smentito, lo standard Html5 non si sa quando arriverà (si parla di 2022!!!), il risultato quale sarà? Che tutti i big implementeranno la loro versione di Html5, con il grandissimo rischio di ritrovarsi nella situazione attuale, con problemi di compatibilità, impossibilità a sfruttare a pieno quella o quell'altra funzionalità.
Dall'altra che piaccia o meno, che sia complesso, pesante e bla bla bla, SL ha già una discreta maturità, una capacità di rispondere a molte domande ATTUALI, un supporto ed una integrazione con gli strumenti presenti sicuramente da tenere in considerazione (ha anche ancora tante limitazioni, con cui tra parentesi mi ci sto scontrando di recente come supporto limitati per i servizi, ecc, ecc).
A questo aggiungiamo che SL non è tutto sto prodotto esplorativo, quanto anche un bel tentativo di MS di intaccare il predominio di altre aziende in campi come la grafica, l'animazione e le interfacce evolute sul web.
Non lo so.. io continuo a dire che stiamo confrontando pere con mele e che se MS "chiuderà" o ridimensionerà SL a causa di HTML5, questa sicuramente sarà una bufala che solo chi è obbligato a farlo se la berrà!
  
Gravatar # re: Software Engineer o PR Microsoft?
by Luca Minudel at 07/09/2010 22.42

Stefano ho letto il tuo commento, su queste parti nom mi trovo completamente d'accordo, accodo un commento:

> lo standard Html5 non si sa quando arriverà

mi risulta che l'adozione di parti del html5 sono gia disponibili oggi e il post si riferisce allo stato odierno

> A questo aggiungiamo che SL non è tutto sto prodotto esplorativo,

il primo messaggio di mettere on hold l'uso di SL per nuovi progetti sembra interno a Microsoft: "My team got a direct message not to use the technology. Received the same message in Windows Live. HTML 5 is P1.’” : techrights.org/2010/08/23/silverlight-dying/
Quando SL é partito si parlava giá di HTML5 e google docs e jquery facevano giá miracoli. SL era evidentemente (x il web) una soluzione di transizione o di backup come MS é solita fare

visto che l'argomento ti interessa sono certp apprezzerai l'articolo su infoq in cui il nostro Simone Chiaretta viene citato: www.infoq.com/news/2010/09/Silverlight-Web-Apps

> Visti i miei ultii accadimenti
? mi hai incuriosito. a cosa ti riferisci?
  
Gravatar # re: Software Engineer o PR Microsoft?
by Stefano at 08/09/2010 0.51

grazie per le tue info aggiuntive (non sapevo dell'hold).
Se quello che dici o che si sta preannunciando sarà vero, dimostra per l'ennesima volta, a mio avviso o IMHO che dir si voglia, la ormai vitale ed imprescindibile necessità per Microsoft di avere un leader vero, con una visione tecnologica e di prodotto/i differente dal semplice "sell more".
Sul discorso standard, leggendo il timetable di W3c si parla di avere una prima draft per il 2012, quindi tutte le implementazioni fino ad allora (per non dire fino al 2022, data prevista per la chiusura, forse) sono come quando si manda in produzione una applicazione con una beta release o una CTP, con una implementazione molto probabilmente incompleta e/o errata (con possibile risultato di un'altra incompatibilità tra browser?).
Sul discorso "esplorativo" non so, ma se non ricordo male, Silverlight/WPF-E e tutta la suite doveva essere il tentativo di MS di intaccare il predominio di Adobe.
Mi pare anche strano poi il discorso in Windows Live, anche perchè credo di non essere l'unico ad aver notato che in Live (Messenger and so on) le animazioni erano realizzate in flash (abb strano vero?) fino a poche versioni fa, come pure MSN è passata a Silverlight solo di recente.. e questi che fanno mettono in hold?
Leggendo poi meglio sia l'articolo di Simone, già visto e commentato, che i vari link riportati, sembra che ci sia una redirezione di SL su altre piattaforme (Mobile, Embedded, Gaming) e/o un ridimensionamento sul web (plugin-app-ecc).
In qls caso i suicidi tecnologici di Microsoft non sono una novità e negli ultimi anni capitano sempre più spesso, personalmente credo che questo succeda più facilmente quando alla guida di una società tecnologica vi è un "ragioniere" (che quindi capisce molto meglio i totali di una tabella di excel piuttosto che un project plan).
Cosa mi è capitato?
Diciamo che se SL verrà ridimensionato mi sento molto molto vicino ai ragazzi di quel team: http://stefanopaluello.spaces.live.com/blog/cns!B706E2DAF7520268!573.entry
  

Your comment:

Title:
Name:
Email:
Website:
 
Italic Underline Blockquote Hyperlink
 
 
Please add 1 and 8 and type the answer here: