Ruby: il bello e il brutto di


Il brutto: Monkeypatching is Destroying Ruby

I pro e i contro: Ruby at ThoughtWorks (Fowler analizza pro e contro con dati reali da progetti cliente fatti con Ruby)

Ruby per .NET: IronRuby

In estrema/esagerata sintesi alcune frasi rubate:
     It offers palpable gains in productivity
     Is Ruby Slow? In a word "yes" even by the standards of scripting languages
     Is a Ruby Code-base Hard to Understand? no se hai sviluppatori sopra la media, che usano approcci altamente
          disciplinati come XP e danno molto valore ai test

Un libro per cominciare ? L'esperto dice  The Ruby Way di Fulton, seconda edizione


Commenti, suggerimenti ?


Tags :   |  |  |  |  |

Print | posted @ mercoledì 15 luglio 2009 13.10

Comments on this entry:

Gravatar # re: Ruby: il bello e il brutto di
by innovatel at 15/07/2009 14.26

Personalmente non conosco ruby però ho avuto modo di seguire una presentazione tempo fà. A me sembrava un linguaggio interessante da studiare e conoscere. Inoltre in alcuni progetti lo vedrei applicato bene.
  
Gravatar # re: Ruby: il bello e il brutto di
by antonio.dimotta@gmail.com at 15/07/2009 15.46

Quel poco che so di Ruby è relativo a Ruby on Rails di cui ho letto diversi articoli e fatto qualche app di test, spinto dalla curiosità.
Devo dire che come linguaggio non mi ha particolarmente colpito, diverso il discorso Rails che ritengo molto produttivo.
  
Gravatar # re: Ruby: il bello e il brutto di
by Gian Marco at 29/07/2009 22.34

"Design patterns in Ruby" di Russ Olsen mi è piaciuto molto: ripercorre i patterns "classici" della GOF in ottica ruby. Accessibile anche a chi non conosce ruby
  
Gravatar # re: Ruby: il bello e il brutto di
by Luca Minudel at 30/07/2009 9.47

Grazie Giamma !

Un altro libro che mi chiedo se esiste é sui pattern specifici per un linguaggio dinamico come ruby
  

Your comment:

Title:
Name:
Email:
Website:
 
Italic Underline Blockquote Hyperlink
 
 
Please add 2 and 7 and type the answer here: