Riconoscere una buona idea?



Stavo riflettendo che non è sempre facile



Citare un autore, un "guru", una sua idea presa da un suo libro/articolo/post, magari a sostegno di una propria tesi,  si
Poi quando lui è li presente, cita la stessa idea e giunge a conclusioni opposte, è ancora facile riconoscere che l'idea è buona? Credo sia meno facile


Quando una buona idea differente dalla propria viene da un collega  è facile riconoscerla ?
Difficile: accettare che la propria idea è meno buona,  credere che riconoscerla  è come cedere la vittoria, temere che possa far perdere la stima



E quando finalmente si riconosce una persona come esperta, come un riferimento ... è estremamente destabilizzante     considerare ogni idea ugualmente, in modo aperto, senza pregiudizio, indipendentemente da chi la ha proposta; e accettare che può succedere - per caso o per una ragione -  che una idea ottima arrivi da una persona meno preparata o esperta e che una persona di riferimento possa esprimere una idea meno buona



Il punto chiave è che riconoscere una buona idea è convienente ... sempre :
  • fosse anche per rubarla! (sempre meglio che affossarla almeno qualcuno ci guadagna)

  • o per realizzarla e guadagnare dei risultati che produce

  • o per assimilarla e combinarla alle nostra intuizioni

  • o per collaborare con chi l'ha immaginata ed evolverla insieme e guadagnarci ancora di più


Tags :   |  |  |  |  |  |  |  |  |

Print | posted @ venerdì 12 dicembre 2008 1.00

Comments on this entry:

No comments posted yet.

Your comment:

Title:
Name:
Email:
Website:
 
Italic Underline Blockquote Hyperlink
 
 
Please add 1 and 8 and type the answer here: