marzo 2009 Entries

UI Composition :: La Shell

Here we are, lets go deeper! Concentriamo in questo post i primi 2 argomenti: L’organizzazione della solution in Visual Studio, e i problemi che ci dobbiamo portare a casa; La Shell: lo scheletro della nostra infrastruttura; Visual Studio: how to… L’organizzazione della solution in VS è fondamentale per non impazzire durante lo sviluppo e per supportare sia i vostri requisiti sia l’infrastruttura di IoC; quest’ultima è quella che rende particolarmente critica la struttura della solution: Dogma: un framework non deve dipendere da un IoC container; ...

posted @ martedì 31 marzo 2009 5.46 | Feedback (5)

UI Composition :: IndexOf()

Continuiamo… Siamo ancora ad un livello introduttivo, cerchiamo di capire quali sono le problematiche tecniche che dovremo affrontare e perchè. Dogma: Diamoci delle regole e rispettiamole. Nello sviluppo di applicazioni complesse, e comunque in generale nell’applicazione di un pattern, non abbiamo nessun supporto dall’ambiente di sviluppo, questo significa, ad esempio, che il compilatore (san csc.exe :-D) non ci aiuta in nessun modo segnalandoci che stiamo facendo una certa cosa nel modo sbagliato. Abbiamo quindi bisogno di capire quali sono i problemi, trovare una soluzione che ci permetta di rispettare i requisiti e poi non...

posted @ sabato 28 marzo 2009 18.00 | Feedback (4)

UI Composition :: Thread.Start()

Immaginiamo uno scenario in cui sia necessario soddisfare i seguenti requisiti: Deve essere possibile scomporre l’applicazione in moduli funzionali: I moduli funzionali devono essere independenti l’uno dall’altro; I mdouli funzionali possono avere delle dipendenze logiche tra loro ma l’assenza di una dipendenza non deve precludere il funzionamento dell’applicazione o del modulo stesso; I moduli funzionali devono poter essere rimpiazzati/aggiunti a caldo; ...

posted @ venerdì 27 marzo 2009 16.56 | Feedback (10)

Mauro goes to XeDotNet, Ooops I did it again <cit.> :-D

…relax don’t do it… <cit.>, oggi sono in vena di ****nza**, mia madre direbbe che ho la stupidera :-D Veniamo, …, alle cose serie: Venerdì 03/04/2009 ore 19.30… si è venerdì sera, ma noi siamo lo zoccolo duro! e dedicheremo la serata a 2 cose: a) testing, testing e ancora testing… parleremo di TDD, Test First, Design, Unit Testing, IoC e DI; b) una sana e lauta mangiata post meeting. Visto che anche quest’anno avrò l’onore di essere ospite degli amici di Xe.Net vi toccherà sorbirvi un bel paio d’ore, con inevitabile allungo in perfetto...

posted @ giovedì 26 marzo 2009 7.05 | Feedback (0)

Ho visto cose che voi umani non potreste… <cit.>

In questi giorni ho visto/avutoachefare con codice scritto da una famosissima azienda per un’altra famossima azienda, finalizzato a risolvere problematiche per una ben più famosa azienda… E quindi…? Nulla, semplicemente non pensavo fosse possibile scrivere codice così schifoso, immanutenibile, illegibbile, intestabile e naturalmente senza uno straccio di documentazione… You know who you are, shame on you! La cosa che mi da molto fastidio è che poi sta gentaglia si vanta di essere agile, di scrivere unit test e di seguire le metodologie all’avanguardia… ma de che… Mi spiace solo per qui poveri ragazzi, che sono...

posted @ giovedì 26 marzo 2009 6.46 | Feedback (3)

Report delle mie brame

Sintetizzo da subito quello che penso dei prodotti di reportistica attuali: “Una cag*ta pazzesca <cit.>” :-D, del resto lo penso da tempo immemore… In questo senso l’accoppiata xaml/flow document/xps potrebbe avere un futuro notevole se nasceranno strumenti/designer e se verranno colmate alcune lacune non indifferenti, come ad esempio la mancanza del supporto per header e footer. Guardando la mia esperienza di questi anni e osservando quello che vedo fare agli altri ho spesso la sensazione che ci si approcci al mondo reportistica in maniera totalmente errata e mi permetto di dire che anche gli strumenti che abbiamo a...

posted @ giovedì 26 marzo 2009 6.32 | Feedback (2)