posts - 644, comments - 2003, trackbacks - 137

My Links

News

Raffaele Rialdi website

Su questo sito si trovano i miei articoli, esempi, snippet, tools, etc.

Archives

Post Categories

Image Galleries

Blogs

Links

Addio Microsoft newsgroup

Questa mattina Microsoft ha finalmente rilasciato una dichiarazione ufficiale circa il futuro dei newsgroup della gerarchia Microsoft e dei nuovi MSDN/Technet/Answer/... Forum. La decisione finale è che la piattaforma dei forum soppianterà totalmente quella dei newsgroup.

Personalmente ho sempre sostenuto che nntp fosse tutt'altro che obsoleto per funzionalità ma ogni azienda è libera di scegliere come crede il proprio futuro e quindi questa decisione di per se non è contestabile.

Perché ne parlo allora? Perché come MVP i newsgroup sono stati e continuano ad essere un canale importante della comunicazione con le communities. Da quando la gerarchia italiana è attiva ho cominciato a frequentare e a rispondere assiduamente alle domande e a fare "community brainstorming" sulle varie tematiche.

Esiste un problema? Si.

Almeno da parte mia non esiste un attaccamento ai newsgroup per motivi storici o affettivi, ma solo perché ad oggi i newsgroup offrono funzionalità che ancora i Forum non riescono ad erogare.
Sono diversi anni che i Forum sono attivi ma nonostante un feedback serrato di tutta gli MVP, soprattutto negli ultimi 3 anni, i problemi rimangono sempre gli stessi.

Questa è una breve lista dei problemi che ho riscontrato personalmente. Ho avuto segnalazioni di altri problemi che personalmente non ho avuto e che quindi ometto dalla lista.

  1. Il caricamento di un thread di discussione è immensamente lento se paragonato allo scaricamento dal server dello stesso thread via newsgroup. Cosa ovvia ma assolutamente fondamentale.
    Per dare un ordine di grandezza il tempo più alto che ho cronometrato ieri è stato di 40 secondi per caricare un thread da una linea 10Mbit di Fastweb. Il tempo più veloce è stato di 4 secondi. Il tempo di scaricamento di un thread dai newsgroup non ancora presente su macchina locale è di 1 secondo.
  2. La login con LiveId è lenta.
  3. Se si usano due o più LiveId il browser sceglie l'ultimo utilizzato, rendendo impossibile loggarsi nel modo corretto. Chi ha questo problema mi ha detto di usare un browser diverso per ciascun LiveId. La trovo una follia.
  4. Gli alert a volte non mandano l'alert. Questo problema è stato riscontrato da molti mvp.
  5. Gli alert mandano una notifica per ogni thread a cui si partecipa. Se partecipo a 30 thread, ricevo 30 email. Questo mi rende impossibile usare gli alert.
  6. Non è possibile lavorare in modalità disconnessa.
  7. Lavorando nel browser ancora oggi ricevo raffiche di "500 error" a seconda dei momenti della giornata.
  8. Esiste un tool pubblico chiamato "nntp bridge" che funge da nntp server sulla macchina client e parla con i servizi WCF dei forum. Sfortuntatamente dopo due anni di feedback i problemi sono irrisolti. Chi riesce a farlo funzionare dice che è molto lento (come il sottoscritto nelle versioni precedenti). Personalmente su tre macchine distinte ricevo un errore incomprensibile alla login e la festa è finita in partenza.
    Questo è il problema di creare una piattaforma che può essere accessa da tool non-standard. La documentazione dei servizi WCF (basati su protocolli standard) dei forum non è disponibile. Di conseguenza se il tool non funziona, non esiste soluzione possibile.

    Mi piace ricordare che qualche anno fa il forum UGIdotNET era replicato in modo bidirezionale sui newsgroup Microsoft. Il replicatore, creato da Markino, ha sempre funzionato come un cronometro rendendo possibile avere interfaccia web con login e newsgroup allo stesso tempo.

Questi problemi sono molto rilevanti per chi risponde o segue un alto numero di thread. Dalla prospettiva opposta, per chi fa domande, ovviamente molti di questi punti sono totalmente irrilevanti.

È un grosso dispiacere vedere come tutto il feedback dato al team dei Microsoft Forum in questi anni non sia servito assolutamente a nulla.
Allo stesso modo è paradossale vedere che nella stessa azienda la developer division abbia invece considerato moltissimo i feedback a cui gli MVP hanno partecipato e con orgoglio dico che il prodotto appena sfornato, Visual Studio 2010, è a mio parere la migliore versione di Visual Studio di tutti i tempi.

Print | posted on Wednesday, May 5, 2010 9:46 AM |

Feedback

Gravatar

# re: Addio Microsoft newsgroup

Raffaele sottoscrivo in pieno, una scelta sbagliata a fronte di una piattaforma che non funziona :(
5/5/2010 9:53 AM | Marco Bonera
Gravatar

# re: Addio Microsoft newsgroup

grazie raf per aver ricordato il mio progetto! :) Sottoscrivo il resto! Quando ero nel programma MVP sono stato uno dei sostenitori del tenere vivo il canale nnpt... abbiamo sempre dimostrato che usando x-header si potevano passare al client tutte le informazioni che loro dicevano solo il forum poteva dare! In realtà credo sia poco interesse nel portare avanti nnpt, la non reale conoscenza del mondo community e delle esigenze dei tecnici (che hanno poco tempo da perdere in pesanti - anche se fighe - interfacce web). La mia tristezza è vedere che una società che ha sempre promosso l'interoperazione, che vede il suo successo anche nel creare sempre componenti interoperabili, una società che ha promosso la separazione del canale di trasporto dal servzio offerto con WCF... poi mi casca nel non voler tenere vivo il canale nnpt :(
5/5/2010 11:41 AM | M.rkino
Gravatar

# re: Addio Microsoft newsgroup

Ciao dispiace anche a me, avrò perso un sicuro porto, a cui accedere, per risolvere problemi che nessun altro riusciva a risolvere

Ciao By sal
5/7/2010 7:27 PM | By Sal
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET