Microsoft e i "miei" webcast per architetti

Forse non tutti se ne saranno (ancora) accorti, ma il focus di Microsoft Italia in merito alle tematiche di design architetturale è in deciso aumento, e ciò non può che rendermi felice. E' quindi con immenso piacere che, a luglio, ho accolto la proposta di Giuseppe e Sara relativa alla preparazione di una serie di webcast architetturali "griffati" Managed Designs.

La richiesta era, tutto sommato, semplice: "progettare" una serie di webcast (da 6 a 10 episodi) dedicati agli "aspire architect", ossia a coloro che non sono *già* degli "architetti", ma intendono diventarlo o comunque comprendere le problematiche attinenti questo "lato" dello sviluppo. Completa libertà di ideazione dei titoli e degli abstract, e la possibilità di assegnare i webcast agli speaker che avessi reputato adatti (aggettivo che, nella mia testa, ha da subito significato "ottimali"). Intrigante, nevvero?

"Scegliere" non è sempre stato facile, poichè ad ogni "inclusione" corrisponde una "esclusione", e molti degli argomenti che avrebbero sicuramente giovato a questo percorso didattico sono stati rimandati ad una (ipotetica ?) nuova serie. Sono abbastanza soddisfatto del risultato, che senza le chiacchierate (alcooliche, lo ammetto) con Janky probabilmente mi sarebbe piaciuto di meno: ancora una volta, anche il peggiore feedback altrui (stiamo parlando di Janky, in fondo <g>) può essere determinante. Ledisengentlemen, ecco la lista dei webcast (per le date vi rimando al sito MSDN Italia, che le pubblicherà a breve); ogni commento è ben accetto, ma... Non sparate sul pianista, per favore. :-)

 

1/8 Architettura del software: una introduzione - Andrea Saltarello
Nel corso di questo webcast introdurremo il concetto di "architettura" del software e delle soluzioni, definendo il ruolo di un architetto all'interno del team di progetto.

2/8 Architettura del software: dai requisiti ai casi d'uso - Lorenzo Barbieri 
La raccolta dei requisiti è il primo passo verso la definizione dell'architettura di una soluzione: nel corso di questo webcast introdurremo il concetto di "caso d'uso" e ne spiegheremo il ruolo all'interno del processo di design del software. Saranno inoltre forniti i concetti di UML (Unified Modeling Language) propedeutici alla formalizzazione dei casi d'uso.

3/8 Architettura del software: dai casi d'uso al modello - Lorenzo Barbieri 
Formalizzati i casi d'uso, è possibile derivarne il diagramma di struttura statica, ossia il modello contenente la definizione strutturale del sistema. Durante il webcast saranno forniti i concetti di UML (Unified Modeling Language) propedeutici alla modellazione di un diagramma di struttura statica. Le nozioni attinenti i casi d'uso sono invece considerate un prerequisito acquisito mediante il webcast “Architettura del software: dai requisiti ai casi d'uso “

4/8 Architettura del software: un approccio agile - Luca Minudel
Dai requisiti ai casi d'uso. Dai casi d'uso alla struttura statica. Modellato il sistema, è possibile implementarlo. Quante volte abbiamo pensato di non disporre del tempo necessario ad effettuare questo tipo di percorso? Nel corso di questo webcast mostreremo come sia possibile abbandonare un approccio “waterfall” a favore di quello “agile”, nel tentativo di conciliare la qualità desiderata con le risorse a disposizione.

5/8 Architettura del software: introduzione ai design pattern - Riccardo Golia 
Il modello del sistema ottenuto dal diagramma dei casi d’uso è spesso considerabile al pari di una diamante grezzo, che attende il “taglio” per diventare “brillante”. I design pattern ci permettono di ottimizzare il disegno architetturale adottando modelli risolutivi di provata efficacia.

6/8 Architettura del software: patterns by example - Emanuele DelBono
Nel corso di questo webcast forniremo esempi d’uso dei design pattern: gli esempi riguarderanno inizialmente scenari applicativi, per poi procedere all’ esplorazione del Framework .NET per scovare al suo interno l’applicazione dei design pattern più conosciuti

7/8 Architettura del software: disegno architetturale, gli idiomi e le linee guida di design per il .NET Framework - Riccardo Golia
Il disegno architetturale di un sistema può mostrare un elevato livello di neutralità rispetto alla tecnologia utilizzata per l'implementazione, guadagnando così una potenziale indipendenza da essa, ma non sfruttandola al meglio. Nel corso di questo webcast introdurremo il concetto di design idiomatico, ossia la pratica di effettuare scelte architetturali esplicitamente orientate alla tecnologia utilizzata.

8/8 Architettura del software: .NET e gli strumenti - Lorenzo Barbieri
Nel corso di questo webcast introdurremo alcuni strumenti dedicati al disegno di soluzioni basate su .NET Framework, mostrandone il ruolo e l’utilizzo di base.

Technorati tags: , , ,

posted @ Wednesday, September 13, 2006 3:39 PM

Print

Comments on this entry:

# re: Microsoft e i &quot;miei&quot; webcast per architetti

Left by imperugo at 9/13/2006 11:54 PM
Gravatar
Non me ne perderò uno ;)

# Progetto di setup...linee guida

Left by Blog...(n)ando! at 10/31/2006 12:14 AM
Gravatar
Comments have been closed on this topic.
«January»
SunMonTueWedThuFriSat
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678