Northwind Starter Kit: è tempo di MVC

Ho cambiato idea: la prima GUI *architetturalmente* decente disponibile per il Northwind Starter Kit sarà web e basata su Model View Controller, quindi nisba (per il momento) Model View Presenter. Non solo: l'implementazione MVC sarà molto semplice, e non utilizzerà toolkit esterni; il motivo è semplice: uso NSK come applicazione reference per i miei corsi ed eventi/webcast, ed alla domanda "Che libri consigli per studiare le tematiche relative al design?" rispondo sempre "Almeno GoF e P of EAA". Spesso, inoltre, questi testi sono già posseduti dai partecipanti. Ebbene, in [P of EAA] Martin presenta una semplice implementazione ASP.NET di MVC, fondamentalmente basata su Template Method.
Poichè ho necessità di disporre di questa versione della GUI già da settimana prossima, poichè la mostrerò durante il corso OOD che erogherò presso Microsoft Italia,  questa implementazione mi offre 3 vantaggi:
  • Non usando un toolkit esterno, è possibile spiegarla senza dover introdurre *anche* il tool. Ergo: guadagno tempo (che posso utilizzare per mostrare altri argomenti) e non appesantisco la spiegazione "mischiando" 2 argomenti (MVC *e* tool)
  • Chiunque dovesse osservare il codice, potrebbe utilizzare il [P of EAA] come "quick reference" per la parte GUI e quindi avere uno strumento per orientarsi
  • E' una buona scusa per introdurre anche Template Method :-)

Questa scelta non implica l'abbandono di MVP, che è solo rimandato. Ribadisco la mia intenzione di rendere disponibili differenti GUI implementate in modo architetturalmente e tecnologicamente etereogeneo, ma tutte insistenti sulla stessa accoppiata domain model/business logic.
In realtà i "lavori" di implementazione di MVC sono quasi ultimati (e vorrei ben vedere: mi serve settimana prossima!), e qualche giorno dopo il corso pubblicherò su sourceforge i sorgenti aggiornati cercando di recepire eventuali critiche/suggerimenti dei partecipanti al corso. Mi spiace che i tempi di aggiornamento siano così "dilatati", ma essendo l'unico sviluppatore attivo del progetto e dovendo "anche" lavorare/vivere (scegliete voi l'ordine), è difficile conciliare "qualità" (che è il mio primo obbiettivo) e "velocità". Ricordo che il progetto è sotto licenza Common Public Licence, quindi chiunque voglia contribuire sarà ben accetto :-)

P.S.: in realtà sto lavorando anche su altri fronti per evolvere NSK: security (CAS/permission), integrazione della nuova versione (ancora non pubblicata) del Validation Application Block, separazione delle classi "container" (collection/liste) da quelle "view" e l'implementazione di una Unit of Work ad uso dei DAL. Insomma... It's just a question of time (cit.)

Technorati tags: ,

Windows Media Center? (Ancora) No, grazie...

Come segnalato (anche) dall'amico Damir, durante il week end appena passato si è svolto il festival musicale "Rock am Ring", caratterizzato da un roster di tutto rispetto; a titolo di esempio, erano presenti: Editors, Franz Ferdinand, Placebo e Depeche Mode. Per 131 euro, un vero affare. Ieri sera MTV ha trasmesso un estratto della manifestazione, focalizzandosi su: FF, Placebo e Depeche. In poche parole, una di quelle occasioni che un anno addietro mi avrebbero portato ad affermare proclami d'amore nei confronti di Windows Media Center. Un anno dopo, il notebook sul quale ho installato MCE è praticamente sempre spento, e più in generale MCE non mi sembra pronto per il prime time (volendo essre cattivi, mi verrebbe da dire che non lo è nemmeno per il Bachelor's Party <g>).
Pur senza volersi soffermare sulle caratteristiche tecniche (che ognuno giudicherà in modo soggettivo), una rapida ricerca su Kelkoo sembra rivelare che il prezzo dei dispositivi MCE più economici è di circa 600 euro: ne vale la pena? Bella domanda: questa fascia di prezzo è caratterizzata da dischi aventi capacità di 160Gb, probabilmente pochi per un uso combinato PC/Media Center. Anche i "soli" 512Mb di RAM sembrano poco promettenti, anche per l'uso come "solo PC". Ho da qualche tempo acquistato un videoregistratore digitale: più precisamente, si tratta di un Packard Bell Easy HDD 250 e mi offre praticamente tutto ciò di cui ho bisogno: time shifting, hard disk da 250Gb, codec MP3/MPEG2/MPEG4 (quindi DivX e XVID), ingressi/uscite vari con porta USB (per collegare chiavette/dischi esterni) e masterizzatore DVD +/- R/RW. Il firmware è (ovviamente) aggiornabile. L'ho comprato da MediaWorld (quindi senza nemmeno fare fatica), sembra *davvero* un normale set-top-box e l'ho pagato 289 euro iva compresa. Un bel risparmio rispetto alla "concorrenza" (MCE, per intenderci), che non mi sembra offrire un valore aggiunto tale da giustificare la differenza di prezzo (almeno 300 euro, ricordiamolo). E se non lo offre ad un "presunto geek" quale il sottoscritto, possiamo facilmente capire che molto probabilmente un utente "normale" non si porrà il problema ed acquisterà l'apparecchio più economico *e* simile ad un normale videoregistratore VHS (che probabilmente già possiede ed adopera).
«June»
SunMonTueWedThuFriSat
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678