The grabbing hands, grab all they can, Everything Counts in large amounts!

A casa... Finalmente! Casa (per intenderci) è il Rainbow Club, locale goth-by-design. Locale dove la selezione musicale è nota a priori: techno pop/goth (ah, già! in Italia si dice Dark) al venerdi, punk/ska al sabato. Per chi, come me, è cresciuto ascoltando Depeche Mode e Cure è una tappa obbligata. Beh... mancavo da casa da un bel po', ormai, ma l'occasione di ieri sera era delle più ghiotte: il Depeche Mode Party!
Invito al party
Arrivo al Rainbow e trovo una fila IN-CRE-DI-BI-LE, degna delle grandi occasioni. Lunga attesa all'ingresso quindi, ma l'impegno è ricompensato: la serata si apre con "Told You So" seguita da "Get the Balance Right" (Corrado... la prossima volta ci penserai due volte prima di mancare!). Si passa per "Photographic", "Shake the Disease", "Never Let Me Down Again", "Everything Counts" e "Just can't get enough" senza tralasciare chicche quali "World Full of Nothing", "Here is the House" e tante altre. Ancora una volta, Enrico e Fra hanno fatto centro... Non avevo dubbi!

posted @ lunedì 12 aprile 2004 15:42

Print

Comments on this entry:

No comments posted yet.

Your comment:



 (will not be displayed)


 
 
 
Please add 1 and 6 and type the answer here:
 

Live Comment Preview:

 
«dicembre»
domlunmarmergiovensab
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678