Pensieri

Un po' di pensieri che a volte mi vengono...

User Experience e Semantica

No, non mi sono bevuto il cervello: non voglio mettermi a parlare di ciò che non so ma solo di una cosa che mi è successa e che mi ha fatto riflettere sui significati che ci arrivano da una determinata User Experience (qualcuno ha detto semantica?). E’ successo l’altra mattina, mi loggo in un determinato servizio (per ora non dico quale, ma la maggior parte di voi lo riconoscerà, facciamo uno sforzo di oggettività) e mi trovo davanti a questo indicatore: Vedo lo zero a sinistra, un massimo di 115€ a destra e la mia...

Profili Metro

Per chi prende la metropolitana tutti i giorni saranno già noti, ma so di gente che non ci ha nemmeno fatto caso. Alla fine, come sempre, è solo una questione di (dis)educazione ma tant’è. Ovviamente questi non sono tutti i profili individuati, ma di sicuro sono tra i più eclatanti. Vasco da Gama Sale sul vagone e comincia a vagare, circumnavigando tutti i presenti in piedi. Ovviamente l’effetto è più eclatante se tra due o più persone non ci passa (probabilmente vuole dimostrare, da navigatore esperto, di essere...

Emergenza Twitter (web)

Lo dico già da mesi, ma a questo punto, proprio perchè credo davvero in quello che sto per dirvi, lo devo anche scrivere in un posto diverso da twitter. Eh si, perchè twitter è stupendo: si micro-blogga in pochissimi secondi, si seguono le persone senza che loro debbano “accettarti” come amico (facebook faceva così, poi si è parzialmente adeguato, ma questa è un’altra storia), e in poche settimane si può avere un grande successo (inteso come numero di follower e/o tam-tam) tra mentions e retweet. Però… Però pecca alla grande su una singola, piccola cosa: la Storia....

A imparare c’è sempre tempo…

Ricordo che una volta, parlando con Andrea a lavoro, dissi questa frase "a imparare c'è sempre tempo". Parlavamo dell'efficacia di insegnare molta teoria prima di passare alla pratica, o se ha senso, ad un certo punto, cominciare con la pratica e poi "affinare" la teoria. Oggi ho trovato degli argomenti che mi hanno fatto ripensare a quella frase, che comunque per me rimane sempre molto presente. Non starò qui a filosofeggiare nell'acrobatico (nonchè presuntuoso) tentativo di spiegarlo, ma vi dirò da quale mia esperienza deriva questa linea di pensiero. Avevo circa tredici anni quando ho cominciato a fare i miei primi voli con Flight...

Sono un po’ tra le nuvole

Tempo fa avevo bloggato circa il mio “sbarco” in the cloud grazie ad Azure. Mi spiace non aver trovato il tempo (per ora) per riuscire a raccontarvi sia le mie peripezie, sia anche un po’ di sana teoria utile per tutti (o forse anche solo per me :D) per lo sviluppo con Azure. La verità è che quando ho cominciato a pensare di scrivere di questo argomento non avevo pianificato che avrei provato anche l’esame, che è ancora in beta. Beh, il 15 Novembre andrò a sostenere questo esame: 70-583: PRO: Designing and Developing Windows Azure...

WP7 e Microsoft multata (12/04/2011)

12 Aprile 2011 Tutte le principali testate lo riportano già da questa mattina presto. La Microsoft è stata multata per una cifra di 500.409.080 miliardi di eurodollari. I motivi sono semplici: come sapete mesi fa, era l’11 Ottobre 2010, è stato lanciato sul mercato la nuova piattaforma mobile di casa Microsoft: Windows Phone 7. Da allora molte case produttrici di cellulari cosiddetti smartphone sono state costrette dalla Microsoft a subire delle forti restrizioni nel loro concept e design di questi strumenti che alcuni ormai si ostinano a chiamare “di lavoro”. Varie case produttrici avevano già manifestato...

Sembra un libro, o un film…

Queste mie ultime 24 ore sembrano uscite da un libro o da un film con una buona sceneggiatura. A volte penso che davvero dovrei andare a vivere da solo, non tanto per andare via chissà da cosa, ma *solo* per essere più indipendente. Le cose che in effetti avvengono quando sono in trasferta, come in questi giorni a Gorizia, è che mi sento più me stesso, più libero di essere ciò che sono. Ad agosto 2005, scrivevo, che “Quando viaggio non mi prendono mai, quindi vivo”. Per me è ancora vero, e anche quando mi muovo...

Weekend ;)

bool ret = false; IList<Woman> women = (from p in omar.KnownPersons where p.Gender == 'f' && p.BeautifulPoints >=65 select p ...

Una notte tutta mia…

Dopo una settimana passata tra ASP.Net MVC, EF, qualche cosina di WPF e SL (si dai, ormai sto scrivendo tutto per acronimi:D) più un fornitore che mi ha fatto perdere mezza giornata e l’ordine di MSDN premium, mi sono dedicato una serata. C’è anche da dire che, oltre a tutto quello che ho elencato, ci sono un po’ di cose soffocate dentro. Risultato. 362km in 3 ore e 52 minuti (dei quali solo 100km in compagnia famigliare). Un bel giretto :))

Firewall

Il valore di un firewall si misura *anche* per il numero di minacce che riesce a bloccare o a non far passare. Oppure si valuta solo per quelle che, per errore o impossibilità, ha fatto passare? E mi domando: esiste un log delle minacce bloccate o rese, in qualche modo inoffensive? Perchè credo che quello sia un bel modo per accorgerci quanto il nostro firewall ci sta fruttando. Se non bloccasse nulla tanto varrebbe risparmiare i soldi della sua gestione.   Ma sarà così anche per le persone-firewall? Oppure in quel caso si valuta...

Full Pensieri Archive

Copyright © Omar Damiani

Design by Bartosz Brzezinski

Design by Phil Haack Based On A Design By Bartosz Brzezinski