Dire di no

In un post precedente ho scritto di leader che "non sanno dire di no, non vogliono scontentare nessuno".
Capitano ad esempio situazioni in cui quando ci sono le stime, l'utente ha scelto le priorità, gli sviluppi sono messi a calendario, costantemente arrivano nuove impegni, richieste, lavori  che il responsabile di progetto non sa schermare perché non sa dire di no.

La lista di casi in cui dire no e come:

  • No, this doesn't fit our priorities.
    Se stai conducendo il progetto con metodi agili, gestire questa situazione è più facile. Se la richiesta arriva dall'utente che ha stabilito le priorità e riguarda una user story non ancora iniziata basta chiedere dove metterla nella lista e quali altre user story far scivolare giù.
  • No, only if we have time.
    Possono sempre arrivare nuove idee ottime mentre altre idee ottime sono già in piano e messa in relazione a queste non è sufficentemente buona da rivoluzionare le priorità. La nuova idea andrà in coda a queste e sarà considerata se ci sarà tempo a disposizione.
  • No, only if you make happen
     Se stai conducendo il progetto con metodi agili, gestire questa situazione è più facile. Se la richiesta arriva da un utente che non ha sviluppi in corso ed hai le user story stimate e priorizzate per tutti gli sviluppi in corso degli altri utenti, in no è facile e motivato e puoi chiedere al richiedente di negoziare con uno degli utenti uno stop ai suoi sviluppi.
  • No. Next release.
    Ogni nuova richiesta richiete tempo per essere analizzata e stimata, verrà valutata alla fine della iterazione corrente e potrà essere messa in piano nel prossimo planning game.
  • No. Never. Ever. Really.
    Alcune richieste sono completamente disallineate con gli obiettivi di lungo termine che è meglio dire di no in modo chiaro una volta per tutte piuttosto che dover rispondere alla stessa richiesta più e più volte in futuro. Lo sforzo di spiegare perché la richiesta è fondamentalmente fuori linea n questi casi vale la candela.


In almeno due casi scontentare qualcuno come quando si dice un no è popolare oltre che conveniente:

  • da una analisi fatta sui rating dei libri di Amazon emerge che i libri di maggior successo hanno un rating controverso con detrattori e supporter sfegatati, i libri con un rating più equilibrato, anche se privi di detrattori hanno poco successo.
  • anche riguardo i prodotti software e i servizi IT pare ch il successo stia dove si suscitano forti emozioni di segno opposte mentre la mediocrità se cel nel mezzo:

Fonte:
-
http://wiki.ugidotnet.org/default.aspx/UGIdotNETWiki/ArteDelProjectManagement.html
- http://headrush.typepad.com/creating_passionate_users/2005/01/be_brave.html
 

 

Tags :   |  |  |  |

Print | posted @ Monday, July 9, 2007 1:40 AM

Comments have been closed on this topic.