Coerenza retrospettiva



        Durante la retrospective un team agile riflettere sugli impedimenti che lo hanno ostacolato nella iterazione appena finita e immagina nuovi approcci che hanno la possibilità di funzionare
         &        impara dagli approcci che si sono dimostrati validi alla prova dei fatti

















       Quello che il team fa quando si guarda indietro e cerca di imparare è crecare la coerenza retrospettiva cioè quelle cose che non è facile scoprire in anticipo o a volte è impossibile perché il progetto si svolge in una situazione di incertezza con cambiamenti frequenti, repentini e imprevedibili     => ?

Oltre a tutte le definizioni teoriche in questo breve post c'è un esempio pratica di Coerenza Retrospettiva divertenete e di una chiarezza imbarazzante: Creatività e Ispirazione












                                     Quando il progetto si svolge in una situazione più vicina al confine tra il "complesso" e il "caotico" cioè che supera ampiamente il confine tra ciò che può essere categorizzato, analizzato e spiegato con relazioni di causa ed effetto (in base alla variabilità dei requisiti e delle esigenze di business, degli utenti e delle loro esigenze, delle evoluzioni tecnologiche, del contesto aziendale in cui si svolge) quello che esce dalla retrospective è utile alla iterazione successiva come indicazioni sulel esplorazioni utili a centrare l'obiettivo e sul affinare l'esperienza per aiutare l'intuito a reagire in fretta verso l'obiettivo prima che il caos cambi le carte in tavola.      Questo e dipiù in questo interessante post: Agile development and retrospective coherence




Tags :   |  |  |  |  |

Print | posted @ Wednesday, February 11, 2009 10:59 PM

Comments have been closed on this topic.