Blog Stats
  • Posts - 171
  • Articles - 1
  • Comments - 197
  • Trackbacks - 5

 

July 2007 Blog Posts

VS 2008 Beta 2 download complete

Questa mattina in circa 4 ore ho scaricato la versione Professional...ora devo solo trovare il tempo di installarla....ed anche il coraggio, perchè ho intenzione di installarla sul mio portatile che uso per lavoro dove c'è già installato VS 2005. Scott dice che le versioni coesistono, a parte uno script da lanciare per mantenere funzionante Ajax 1.0 con ASP.NET 2.0. C'e' qualcuno che farà lo stesso...o tutti installeranno inVM ?

LiveMessenger WebControl

Oggi il messenger è uno degli strumenti di maggiore utilizzo in azienda, in quanto ci permette di comunicare tra colleghi e clienti in modo semplice e veloce. L'idea è stata quella di poterlo utilizzare all'interno di un nostro nuovo prodotto web di eprocuremente dando la possibilità all'utente di visualizzare la classica icona del messenger relativamente agli ordini fatti dagli utenti che sono presenti nella sua lista contatti(del messenger). L'utilità è ovvia: mentre un utente naviga nello storico ordini o negli ordini che deve autorizzare, puo' verificarne lo stato di presenza e di conseguenza contattare direttamente via messenger l'utente che ha...

Persistenza del viewstate nei controlli di tipo CompositeDataBound

La crezione di controlli custom per ASP.NET mi ha sempre appassionato e fin dalla versione 1.1 di ASP.NET per vari progetti web che ho dovuto affrontare, mi sono sempre "costruito" la mia libreria di controlli personalizzata. Si tratta spesso di estendere i controlli che il framework di ASP.NET ci mette a disposizione, ma per le esigenze "più estreme" è necessario a volte sviluppare ex-novo. Con ASP.NET 2.0 abbiamo qualche classe base in più che ci facilita il lavoro nel caso volessimo implementare un controllo custom da zero. E' il caso della classe CompositeDataBoundControl, la quale ci fornisce l'infrastruttura di base...

Gestire i messaggi di errore e validazione da Stored Procedures

Nelle applicazioni web che seguo molta logica applicativia, di business, si trova all'interno di stored procedure. Questa soluzione permette di gestire in modo molto più performante tutta una serie di validazioni che devono essere fatte a database e che diversamente, volendole eseguire lato app nello strato di business logic, comporterebbero dei caricamenti aggiuntivi delle nostre entities(classi di dominio). Sicuramente molti di voi non saranno d'accordo con questo tipo di approccio, ma spesso è necessario scendere a compromessi che allontanano dalla "teoria" a favore delle prestazioni(nel mio caso).   Sempre a proposito di validazioni gestite via stored procedure, cio' che faccio è...

Gestire le eccezioni durante un "partial update"

Questo post Handling exceptions during a partial update  spiega come gestire gli errori quando usiamo Ajax e l'updating parziale tramite  Update Panel, impostando AllowCustomErrorRedirect=False sullo Script Manager.   La soluzione che ho adottato io nelle mie web app è quella di gestire i custom errors di ASP.NET, con una pagina dedicata, per tutti gli eventuali errori generati non durante postback parziali. Nel caso di postback parziali utilizzo AsyncPostBackErrorMessage per visualizzare l'alert di errore.

 

 

Copyright © Luca Mauri