Sono stato... tritaggato???

Ohibò, mi tocca sforzarmi di ricordare chi sono! Mmmhhh, mumble, mumble...

Beh, vediamo un po'... visto che siamo su UGIdotNET potremmo partire dall'informatica. Quindi:

1) Il mio primo aggeggio elettronico è stato l'Intellivision, comprato di 2^ o 3^ mano (in autobus col papà). Il primo "vero" computer è arrivato a 14 anni: l'MSX con lettore di cassette, joystick e, udite udite, stampante (in tram con la mamma). Con questo potente strumento quell'estate ho scoperto gli sprites ed ho iniziato a dimostrare a me stesso quanto sia instabile mentalmente iniziando a creare in Basic un clone di Crack (gioco da tavolo) abbandonato per ko tecnico dopo aver sviluppato la roulette (in modalità grafica, eh...) ed un paio di altri "caselloni". Poi ne è nato un simulatore di formula 1 con tanto di "tasto turbo"!!! In seguito ho "messo le mani" su un divertente C16 (solo per i giochi) e sullo Spectrum di Claudio (ve la immaginate la tastiera di uno Spectrum.NET??). Due anni dopo "lo" zio Giuseppe mi ha prestato il suo 386 con 32Mb e Trio 3D e li si sono aperte le porte dell'MS-DOS e di AutoCAD... da lì in poi è tutta ordinaria follia!

In realtà non ho mai pensato a fare l'informatico per lavoro, ma era solo una delle tantissime cose che mi piacciono. Infatti:

2) Mi piace praticare sport (Jogging, Calcio a 7, 5 e... 3, Basket, Pallavolo, Nuoto, Sci, SnowBoard, Tennis, Ping pong, Bowling, Bocce(!) e chissà cos'altro che manco mi ricordo!), mi piace il turismo, mi piace la natura e le escursioni in montagna (mi sono fatto 30 metri di scivolone sul ghiacciaio del Gleno una volta...), ho fatto chilometri in bici sotto sole e acquazzoni; vivo la musica come una "linfa", ho imparato (autodidatta) a suonare la chitarra e mi è venuto spontaneo iniziare a scrivere canzoni. Ho avuto la fortuna di organizzare un Karaoke su un palco attorniato da un sacco di gente e vedere che tutta quella gente si stava divertendo mi ha caricato tanta di quella adrenalina che ancora me ne ricordo! Ho avuto l'onore di assistere ai concerti di Pink Floyd (Monza), Deep Purple, Joe Cocker, ma anche Baglioni, Biagio ed il grande Liga! Insomma, mi piace tutta la musica!
Ho fatto parte per 6 anni di una compagnia teatrale e dopo qualche anno ho scritto e diretto una breve commedia teatrale in un atto.
Adoro la tecnologia in genere (quando penso alle frecce con pila, lampadine e interruttori che avevo montato sulla bici a 8 anni ancora rido...) ma soprattutto sbavo per i motori!
A 15 anni parcheggiavo l'auto in box, a 17 anni avevo il foglio rosa ed a 18 anni ed 1 mese ho superato l'esame di pratica! A 21 anni dopo una trattativa con i miei degna di Thirteen Days ho acquistato di terza mano la mia mitica Ciliegina. Era il primo mezzo a motore con 2 ruote che guidavo e quando il concessionario me l'ha consegnata, lei non teneva il minimo (evviva) ed io ero super principiante col foglio rosa ancora fresco di vernice.
Ogni volta che tiravo la frizione si spegneva e dopo 50 metri, 3 riavii e 4 strobazzate delle auto che erano dietro ho perso la pazienza, ho aperto il gas e gli ho detto: "bella, adesso andiamo, ok?".
Lei ha capito e mi ha regalato una "penna" con cui ho fatto ammutolire tutti (le auto che seguivano e Federico, che mi precedeva!).

3) Sono cresciuto in un oratorio, ho fatto l'educatore (?) e l'allenatore, ma soprattutto l'amico di molti ragazzi, che reputo ancora oggi quasi dei fratelli, anche se purtroppo non riesco mai a trovare il tempo per "tenere i contatti". Ho conosciuto Don Gabriele, un angelo. Ho organizzato un'infinità di cose: feste, eventi sportivi, spettacoli, 2 autogestioni come rappresentante di istituto di cui anche la preside (!) alla fine è rimasta soddisfatta! Credo nella sincerità e mi comporto sempre nel modo più trasparente possibile, anche se a volte questo mi crea problemi, perchè qualcuno rimane scettico e teme che in realtà "ci sia dietro la fregatura"...

4) Non sono un informatico (bum!) ma un perito meccanico. Ho frequentato due anni all'università di Lecco (ingegneria meccanica) ed il 29 ottenuto il primo anno in informatica "senza libro ferire" era un indizio difficilmente interpretabile ai tempi. Ho abbandonato per "noia" e sono passato al mondo del lavoro nel campo della progettazione industriale ("piping"). Di giorno progettista su CAD, di sera sviluppatore di customizzazioni CAD (perchè, ma questo già si sa, detesto rifare due volte la stessa cosa!) e sono finito a fare sempre più customizzazione software e sempre meno progettazione impiantistica, finchè un giorno, nel 98, ho capito che forse era il caso (o forse no...) di fare il salto di settore. Adesso sviluppo software basandomi sui "principi" della progettazione impiantistica (roba da psicanalisi, ma sembra dare ottimi risultati...).

5) Sono un perenne ignorante, perchè scopro ogni giorno cose che ignoravo e non conosco, ma per me è una cosa bella, perchè in fondo sono un eterno bimbo di 5 anni che guarda ammirato chi gli sta spiegando qualcosa che gli piace. Adoro le critiche costruttive, perchè mi aiutano a conoscermi meglio ed a migliorarmi. Faccio tesoro dei (tanti) sbagli che faccio ogni giorno e fortunatamente ho accanto delle persone che nonostante i miei (tanti) difetti mi vogliono bene. Sono proprio fortunato...

A questo punto vorrei "concatenarmi" a tante persone di UGIdotNET che stimo moltissimo, ma visto che molte mi hanno già preceduto, richiamo al post Michele (così rispolvera il blog!), Corradus, RafRicky e Davide.

Print | posted @ Friday, January 5, 2007 1:55 AM

Comments have been closed on this topic.