Bruce Eckel, poche illuminanti parole

Bruce Eckel nel suo Thinking in C++ introducendo OOP elenca le cinque caratteristiche base che Alan Kay aveva dato parlando di Smalltalk, uno dei primi linguaggi OOP. La prima di tale caratteristiche è quella che secondo me riassume il concetto di classe e l’approccio che occorre avere quando si è in fase di progettazione.

 

Everything is an object. Think of an object as a fancy variable; it stores data, but you can “make requests” to that object, asking it to perform operations on itself.

 

Poi parlando di interfacce dice:

 

And each object can satisfy only certain requests. The requests you can make of an object are defined by its interface, and the type is what determines the interface.

 

wow, roba da brivido -questa invece è una frase da malato - :D

posted @ mercoledì 26 novembre 2003 19:49

Print
Comments have been closed on this topic.
«gennaio»
domlunmarmergiovensab
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345