January 2007 Blog Posts

...e il prossimo futuro?!

Boy 1: E' un videogame! L'ho fatto funzionare! Boy 2: Mio padre mi ha parlato di questi giochi. Marty: E' Wild Gunman. Boy 1: Come si fa a giocare? Marty: Adesso vi faccio vedere. Marty: Sono un campione in questo gioco. Boy 1: (sorpreso) Si devono usare le mani? Boy 2: Allora è un gioco da bambini! (da "Ritorno al futuro 2") Quando ho guardato la scena la prima volta mi fece sorride... perchè sebbene non del tutta assurda sembrava ancora tanto lontana. Ma è davvero così lontana?! E' di dicembre lo sbarco in europa del wii della Nintendo (io un pernsierino l'ho...

Reti casalinghe e sistemi Linux...

L'utente casalingo ha bisogno di scatolotti chiusi di cui meno sa, meno deve sapere e meno deve fare e meglio vive. Linux ha il pregio di poter avere versioni/distribuzioni Light verticalizzabili per specifici problemi. (continua)

[NHibernate] e l'importanza dei parametri precisi! (2)

Se si ha una colonna CHAR(n) o VARCHAR(n) dove n > 1 occorre definire esplicitamente il type AnsiString(n). Se abbiamo un CHAR(1) possiamo usare AnsiChar; Se si ha una colonna NCHAR(n) o NVARCHAR(n) dove n > 1 occorre definire il type String(n). Se abbiamo un NCHAR(1) possiamo usare Char. Se la proprietà è stringa "String" è il valore di default quindi è da usare esplicatemente se vogliamo specificarne la lunghezza.

[NHibernate] e l'importanza dei parametri precisi!

Se non si specifica il "type" NHibernate deciderà di trattarlo come NVARCHAR(4000) - la cosa la si può vedere profilando i comandi -... e questo a fini delle performance è molto molto male!

Riflessioni su componenti e il gioco della superficie di contatto

Mi piacerà indicare con "gioco della superficie di contatto" il rapporto tra il numero delle funzionalità che un component espone al consumer e il numero dei casi d'uso che il componente risolve al consumer stesso. (continua)

ASP.NET 2.0, il profile dell'utente e WAP

Passando ad usare i Web Application Project ci si trova a fronteggiare la mancanza di generazione automatica di una classe Profile tipizzata secondo le configurazioni del "web.config", indispensabile "ASP.NET WebProfile Generator" (continua)

ASP.NET, Client-Callback e lo stato dei controlli

Un post in cui appronfondendo le funzioni del cosidetto "Web 2.0" introdotte nel fx 2.0 mi focalizzo sul problema relativo al ripristino dello stato dei controlli in seguito alla callback. Il problema è che l'esigenza ci sia effettivamente ed è troppo limitato l'uso del solo argument per postare lo stato completo della form. Credo che avere come opzione la possibilità di avere l'effettivo stato della form completa sia una cosa interessante e che sopratutto eviterà di far si che la gente prenda i

«January»
SunMonTueWedThuFriSat
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910