Alkampfer's Place

Il blog di Gian Maria Ricci
posts - 659, comments - 871, trackbacks - 80

My Links

News

Gian Maria Ricci Mvp Logo CCSVI in Multiple Sclerosis

English Blog

Tag Cloud

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

I miei siti

Siti utili

Usare Azure come PAAS e non come IAAS

Si parla tanto di Cloud in questi periodi, e spesso purtroppo l’adozione del Cloud non viene fatto, a mio avviso, nel modo giusto.

Ad esempio, parlando di Azure, se si inizia l’approccio spostando e creando Virtual Machines su Azure il risultato non sempre è piacevole. Se una azienda ha già il suo sistema di virtualizzazione (vmware o Hyper-V) l’avere le VM su Azure non da vantaggi tangibili, soprattutto considerando la banda che abbiamo in Italia.

Se si vuole veramente avvantaggiarsi del Cloud, bisogna approcciare il problema da un punto di vista differente. Per fare un esempio prendo un post scritto dal caro amico Matteo (http://mattvsts.blogspot.it/2016/06/a-simple-vsts-based-pipeline-for-java.html) che spiega come creare una pipeline di Build –> Test –> Release di una app Java in un Azure Web Site.

In questo caso ci stiamo avvantaggiando del cloud in molti punti, e l’esperienza di Matteo è stata molto positiva dal punto di vista dell’operational. Pur non essendo un esperto in java, ma avendo semplicemente un progetto Java con una build di Maven è riuscito in poco tempo a mettere in produzione il prodotto automatizzando tutto il processo.

I vantaggi sono molti

1) Usiamo VSTS, per cui non più sorgenti in casa, abbiamo tutti i tool che servono per la pipeline di sviluppo nel cloud, zero manutenzione
2) Stiamo adottando un approccio DevOps, dove abbiamo automatizzato tutta la pipeline, senza dover mettere nulla in casa.
3) Stiamo rilasciando una applicazione Java standard (un War) per cui non ci stiamo legando a nessuna tecnologia proprietaria che deriva dal Cloud che abbiamo scelto (Azure).
4) Non dobbiamo gestire Tomcat perchè usiamo un approccio PAAS con Azure Web Sites.

Il punto 4 è quello che ci da vantaggio, non dobbiamo installare, manutenere Tomcat, non dobbiamo pensare a creare una infrastruttura di hosting ridondante che ci permetta di essere online 24/7 e soprattutto possiamo modificare le risorse del website a piacimento. Se abbiamo un ecommerce, nel periodo di Natale possiamo semplicemente aumentare le risorse e siamo a posto.

Se al contrario approcciamo il problema installando una VM su Azure dove mettere Tomcat … abbiamo perso in partenza, perchè non stiamo veramente sfruttando il cloud.

Gian Maria.

Print | posted on Friday, June 17, 2016 9:14 AM | Filed Under [ ALM ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET