Un futuro ipotetico

Questa mattina, mentre viaggiavo in metropolitana, stavo cominciando a "bloggare mentalmente" sul mio POC del 29 febbraio scorso su VS2008+OBA.

Così alla fine ho allargato gli orizzonti ed è nato questo post più sociale che tecnico.

Mi sono immaginato, una bella mattina di sole e aria frizzantina che anticipa l'estate (cit.) del 9 aprile 2019, con i titoli delle principali testate interplanetarie che danno comunicazione dell'ennesima sanzione alla Microsoft di 2000 miliardi di Eurodollari.

L'accusa?

Il monopolio dei servizi e applicazioni desktop, web, realizzate sia in 2d, 3d e 4d...nonchè, negli ultimi 6 mesi, dei servizi in ologramma, grazie al fatto che con l'ultima versione di Office 2017 è possibile realizzare e interfacciare qualsiasi tipo di servizio ed applicazione.

Il cuore di tutto ciò sarebbe VSSIS (Visual Studio Services Integration System) con la quale è possibile interfacciare (se non addirittura debellare) qualsiasi altro servizio o applicazione di terze parti, rendendo di fatto impossibile ogni forma di concorrenza.

 

Torniamo al presente, ben 11 anni prima di quella notizia.

Tutto questo per dire cosa?

Che anzichè accusare (tra 11 anni appunto) di monopolio o di concorrenza scorretta, non potrebbero fin da ora i vari "produttori alternativi" a buttare un'occhio su cosa fa l'ultimo Office (2007...non 2017) con VS2008 e VSTO (in pratica quello che prende il nome di OBA)?

No, staranno seduti a fare un bel niente, tanto se poi l'idea sarà così buona da "sfondare" il mercato, gli si darà una bella multa...con la speranza di farla tornare all'età della pietra (ma quando mai?).

A questo punto spero proprio che la Microsoft potrà sempre permettersi di pagare le sanzioni, se questo è il prezzo moderno del progresso...

 

"Perchè devo spendere tutti quei soldi su Office, OpenOffice è la stessa cosa ed è gratis..."

...in che mondo viviamo...:)

Print | posted @ Wednesday, March 19, 2008 9:42 AM

Comments on this entry:

Gravatar # re: Un futuro ipotetico
by Lorenzo Barbieri at 3/19/2008 9:55 AM

Applausi per Omar!
Gravatar # Re: Un futuro ipotetico
by Igor Damiani at 3/19/2008 11:26 AM

foreach (char c in UgidotNet.Blogs["OmarDamiani"].LastPost.Text)
{
OmarDamiani++;
}
Gravatar # re: Un futuro ipotetico
by Stefano at 3/19/2008 11:48 AM

Cavolo pensavo di essere solo io il borbottone... :D
Mi hai tolto le parole di bocca.
Gravatar # re: Un futuro ipotetico
by marco at 3/19/2008 12:15 PM

umm sinceramnte mi sembra dimentichi un particolare, le multe non vengono inflitte per il monopolio ma per concorrenza sleale che è tutt'altra cosa, la concorrenza sleale può come non può essere la causa del monopolio.
(uso concorrenza sleale come termine astratto, magari in modo rigoroso non è applicabile al caso microsoft)

un conto è ad esempio se un prodotto detiene legittimamente il monopolio in un settore per la propria alta qualità, un'altro conto se detiene il monopolio ad es. perchè è impedito l'accesso a quel settore ad altri concorrenti tramite pratiche anticoncorrenziali.

se nel 2019 tutti usassero office perchè la microsoft dal 2009 ha imposto che fosse obbligatorio l'acquisto di una copia di office perchè inclusa con ogni copia di windows si meriterebbe giustamente una multa (nell'hp che anche nel 2019 la percentuale di windows come SO sia sempre sul 95%), se invece tutti usassero office per la sua qualità allora tanto di cappello alla microsoft per la qualità dei suoi prodotti.

cmq per cose più terra-terra che l'antitrust faccia procedimenti riguardo all'inclusione del browser e del player multimediale mi sembra un'idiozia


Gravatar # re: Un futuro ipotetico
by Matteo Emili at 3/19/2008 1:19 PM

Ti quoto in pieno su tutto :)
Gravatar # re: Un futuro ipotetico
by marco at 3/19/2008 1:21 PM

Per browser e media player avevo già scritto anch'io che è un'idiozia; per l'inclusione di office era solo un esempio ipotetico su un motivo giustificabile per fare nel 2019 una multa alla microsoft.

Il discorso inizia a generare perchè hai capito quel che volevi capire :)
Ammetterai che avere preinstallate della applicazioni base per navigare/guardare video ad avere il nuovo office completo sono cose differenti, i primi sono tipologie di software indispensabili, il secondo può benissimo essere inutile per la maggior parte degli utenti (soprattutto perchè se te lo trovi preinstallato vuol dire che comunque l'hai comprato).

cmq come imposizioni intendo anche ad es. non divulgare le specifiche dei propri formati ( cosa che la M. ha fatto ultimamente) non permettendo a produttori di software esterni di interfacciarsi con le proprie applicazioni.

in generale sulle discussioni riguardanti la microsoft il problema è che troppo spesso ci si trova solo sterili discussioni (è un discorso generale, non mi riferisco affato a te) tra due gruppi di estremisti che vanno avanti a dogmi, non pensando affatto agli interessi reali dei consumatori.

ps la pecca nel tuo esempio con le auto a mio parere è che la SEAT non detiene la quasi totalità del mercato, in tal proposito ad esempio la Apple che tanti osannano è in realta molto ma molto più anticoncorrenziale della microsoft solo che ha numeri così ridotti da non potere manipolare il mercato

cmq ciao e buona giornata
Comments have been closed on this topic.