L'arte di (sopra)vvivere

Chi ha visto 300 (si lo so sono monotono) può capire a cosa mi riferisco.

Gli spartani, in quell'epoca, venivano già scelti appena dopo la nascita. Forti e robusti la vita, storpi o malati la rupe.

Troppo facile.

Oggi è tutto molto diverso, non si misura tutto con il fisico (fortunatamente x me).

Sopravvivere al giorno d'oggi significa saper interpretare i tempi che stanno per arrivare.

Nuove tecnologie la fanno sempre più da padrona e chi prima riesce ad intravederle tra la foschia del futuro è destinato a "valere" più di altri.

Gente che si rifugia nel passato (rivivendo miti degli anni 60), o nello slow food (che sta diventando una filosofia di vita) ma che poi, inesorabilmente vive nel presente e guardando al futuro (fortunatamente).

Ormai sopravvivere potrebbe non essere strettamente legato alle esperienze passate perchè davanti abbiamo un futuro tutto diverso, probabilmente basato su altre leggi, che richiede quindi altre abilità.

Occorre solo capire come funzionerà e fare del nostro meglio ad aprire la mente, non rimanere fissi a vecchi ragionamenti solo perchè una volta avremmo fatto così.

Si lo so, tutto quello che ho detto al 50% sembrerà scontato e al restante 50% sembrerà sbagliato ma credetemi, questo post è servito più a me.

A presto.

Print | posted @ Wednesday, April 18, 2007 8:58 PM

Comments on this entry:

Gravatar # re: L'arte di (sopra)vvivere
by #gio# at 4/18/2007 9:24 PM

Fortunatamente non si misura tutto con il fisico......
Ricordo sempre queste parole "in natura sopravvive solo chi si adegua meglio alle nuove situzioni" in pratica una sorta di evoluzione della specie.Una tecnogia che è valida oggi può non essere più valida domani....per quanto mi riguarda il 50% è scontato e l'altro 50% è assolutamente giusto.
Ma credo che questo post servirà anche a mè :-)
Gravatar # re: L'arte di (sopra)vvivere
by Diego Guidi at 4/18/2007 11:07 PM

Visto che si parla di evoluzione della specie...
Gould (notissimo biologo evoluzionista) dice ai tanti che pensano che l'uomo è la "macchina perfetta" una cosa del tipo:
"L'evoluzione è tutt'altro che la tendenza ad una livello di perfezione della specie... una specie che si evolve è come un meccanico che cerca di sistemare una macchina avendo come unico strumento un osso di balena... è l'adattamento alle condizioni (di per se mutevoli) la chiave di tutto..."
Ora, forse centra forse no, xò oramai l'ho scritto...
Gravatar # Smoking decreases effexor.
by Smoking decreases effexor. at 11/15/2008 4:35 PM

Smoking decreases effexor.
Comments have been closed on this topic.