Le mie sessioni a WPC2004: chi mi aiuta?

Anche quest'anno, sono chiamato ad aumentare l'entropia del sistema noto come WPC. Tutto sommato, sono "stato nominato" per sessioni divertenti: cosa pensate degli abstract che ho in mente?

.NET e il test del software (SVI211)
“If it ain’t tested, it’s broken”. Se lo dice Bruce Eckel, dovremmo crederci. Siamo davvero sicuri dell’esito positivo dei nostri test? Bug e regressioni affliggono spesso anche software “insospettabile”: da NUnit a Burton e gli enterprise tools di Visual Studio 2005, in questa sessione mostreremo come sottoporre il nostro codice a unit testing ed usare mock objects per rendere il test indipendente dai sottosistemi eccedenti i confini dell'applicazione.

Consumare Web Services (SVI321)
Produrre o disporre del web service appropriato è solo una delle due facce della medaglia: un servizio è inutile, se non lo consumiamo. In questa sessione mostreremo come consumare web services utilizzando differenti tecnologie, perché non sempre il client è basato su .NET

Le novità di ADO.NET 2.0 (SVI312)
Da 1.x a 2.0, il cambio di major release è ben giustificato: il migliorato supporto a Remoting e (de)serializzazione, la possibilità di implementare politiche di custom batch update, async pattern dappertutto ed un generale refactoring culminante nella disponibilità di nuove classi astratte e di factory per i data provider. Differenze notevoli, nonostante una assoluta compatibilità delle codebase esistente. In questa sessione mostreremo come trarre vantaggio dall’uso delle nuove caratteristiche del “motore” di accesso ai dati offerto dal .NET Framework.

posted @ mercoledì 8 settembre 2004 02:36

Print

Comments on this entry:

No comments posted yet.

Your comment:



 (will not be displayed)


 
 
 
Please add 4 and 5 and type the answer here:
 

Live Comment Preview:

 
«dicembre»
domlunmarmergiovensab
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678