A DotNet Raider

My adventures in the .NET world!
posts - 38, comments - 15, trackbacks - 0

My Links

News

Website View Martino Bordin's profile on LinkedIn XBOX 360 AVATAR - BORD1986
Locations of visitors to this page

Archives

Post Categories

Arch

BlogRoll

Codeplex

Google code

MSDN

Sites

iCalendar: occhio all’encoding del file!

Recentemente ho avuto la necessità di produrre file iCalendar in maniera tale da poter condividere gli appuntamenti inseriti da un'applicazione client con dispositivi mobile. Calendar

Ovviamente ho cercato se esiste già qualche libreria e mi son imbattuto in DDay.iCal che, nonostante sia ancora in RC, fa il suo sporco lavoro (mal che vada, il codice sorgente è online, assieme alle specifiche RFC 5545).

Ho quindi creato un servizio WCF per generare il file in memoria e restituirlo al client...fin qua niente di particolare, il file viene creato e posso importarlo correttamente su Outlook.

Provo quindi a sottoscrivere il calendario con Google Calendar ed iPhone (i dispositivi target per questa funzionalità)..niente..non si vede nessun appuntamento e non ho alcun errore che mi dia qualche info al riguardo.

Confrontando con WinMerge il file esportato da Google Calendar (che veniva correttamente importato) e il "mio" non noto particolari differenze e addirittura "copincollando" il contenuto del file di Google Calendar, il mio file non veniva importato correttamente. A questo punto il problema era chiaro: la codifica del file.

Il file veniva infatti restituito codificato in UTF-8, ma sembra che non venga digerito bene da alcuni client (tra cui appunto Google Calendar e iPhone).

Cambiando la codifica in Windows 1252 funziona tutto correttamente.

Se vi capita, siete avvisati!

Print | posted on Monday, December 12, 2011 12:00 AM | Filed Under [ MISC ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET