January 2006 Blog Posts

Convincere il proprio boss a passare a Windows Presentation

Alcuni dei buoni motivi sono elencati da Nick Kramer sul suo blog nel post How to sell your boss on WPF. Il post è vecchiotto ma sempre valido   Fonte: http://weblogs.asp.net/astopford/archive/2006/01/31/436953.aspx

posted @ Tuesday, January 31, 2006 11:12 AM | Feedback (10)

Custom Controls e Design-Time

Talvolta può essere utile stabilire se il controllo è in esecuzione nel designer di Visual Studio oppure nel browser magari per inibire l'inutile esecuzione di parti di codice (ad esempio l'uso di sessioni o viewstate). E' sufficiente aggiungere una proprietà, ad esempio DesignMode, come questa: protected bool DesignMode{      get      {            ISite site1 = this.Site;            if (site1 != null)            {                  return site1.DesignMode;            }            return false;      }} La proprietà Site costituisce il connettore per l'iterazione tra il controllo ed il suo contenitore. In questo caso utilizziamo la proprietà DesignMode dell'interfaccia ISite per verificare, appunto, se il controllo (o il componente) si trova in modalità progettazione. powered by IMHO 1.3

posted @ Tuesday, January 31, 2006 1:27 AM | Feedback (9)

Debug del Design-Time di Visual Studio

Chiunque sviluppa Custom Controls per ASP.NET conosce la classe ControlDesigner, dalla quale è possibile ereditare per costruire l'output personalizzato che Visual Studio mostra a Design-Time. Ad un primo impatto sembra quasi impossibile eseguirne il debug. In realtà è molto semplice e si può fare in due modi. Io ho seguito questa strada: Aprite le proprietà del vostro progetto ed andate nella sezione "Debugging" Impostate la proprietà Debug Mode su Program e impostate lo stesso Visual Studio come applicazione di partenza. Cliccate OK Impostate i breakpoint dove necessario ed avviate Visual Studio in Debug, si aprirà una nuova istanza nella quale potete Aprire/Creare...

posted @ Tuesday, January 31, 2006 12:06 AM | Feedback (5)

Workshop WinFX - Parte seconda: L'incubo

Esco dalla sede Microsoft e vedo una fila interminabile di auto incolonnate in entrambi i sensi di marcia. Ero stato già avvertito da Lorenzo in particolare e Corrado era addirittura tornato indietro, ma avevo l'aereo in partenza e così mi son dovuto avviare ... A PIEDI!!! E sì Segrate-Linate, più o meno 5/6 km, a piedi sotto la neve in quasi 50 minuti. E qui scatta il ringraziamento a tutti coloro che volevano darmi un passaggio, in particolare quelle due ragazze che nel parcheggio della Microsoft, forse prese da una sorta di compassione, mi hanno offerto un passaggio senza nemmeno conoscermi. Il...

posted @ Saturday, January 28, 2006 6:45 PM | Feedback (9)

Workshop WinFX - Parte prima: il sogno

Dopo essermi parzialmente ripreso dall'allucinante rientro, eccomi qui a parlare del workshop. Niente wizard, niente drag'n'drop ma solo codice, codice, codice (vabbè, qualche copia/incolla ma solo per motivi di tempo) e, dove non c'era, abbiamo visto all'opera workflow e codice dichiarativo. COMPLIMENTI!!! In primis ad Andrea, che ho finalmente avuto la possibilità di conoscere personalmente e che ha dimostrato (ce n'era bisogno?) la sua ormai leggendaria disponibilità, serietà e simpatia. Caratteristiche estese a tutti gli speaker: Pierre e la sua sessione su Indigo (molto più bello di WCF ). Anche se conoscevo gran parte...

posted @ Saturday, January 28, 2006 3:36 PM | Feedback (7)

[OT] Tornato dal workshop ...

Sono rientrato a casa in questo momento di ritorno dal workshop WinFx. Volevo solo dirvi questo, per il resto vi rimando ai post di igor (foto e l'informazione - so che pensavi a me quando parlavi di "prendere un aereo per essere a Bari", ora sai che quell'aereo non l'ho mai preso :-( ). I miei resoconti li farò appena mi sarò ripreso da 38 ore ininterrotte senza chiudere occhio.

posted @ Friday, January 27, 2006 6:32 PM | Feedback (4)

Thunderbird Mail DataBase

Magari può servire a qualcuno. In Mozilla Thunderbird è possibile, come accade per la maggior parte degli altri mail client, modificare il percorso di archiviazione dei profili, particolarmente utile se volete conservare le mail su partizioni diverse, così da non rischiare di perderle in caso di formattazione "forzata" + mancato backup . Aprite la cartella C:\Documents and Settings\<utente>\Dati applicazioni\Thunderbird e modificate le prorprietà IsRelative e Path del file Profiles.ini in questo modo: IsRelative=0Path=<nuovopath>\Profiles\<cartellaprofilo> Dove <cartellaprofilo> equivale al vecchio percorso relativo (non è un'impostazione obbligatoria). La proprietà Path del file Profiles.ini originale è infatti impostata su "Profiles\<cartellaprofilo>". L'impostazione deve ovviamente essere replicata per tutti i profili attivi. powered by IMHO...

posted @ Saturday, January 14, 2006 1:24 PM | Feedback (20)