Un simpatico esperimento

Per aiutare mia figlia Virginia a completare una tesina interdisciplinare sulla visione che dovrà presentare a scuola la prossima settimana, mi sono divertito a riprodurre un simpatico progetto fatto da Johnny Lee, relativo alla visione stereoscopica (però valida solo per un singolo spettatore alla volta).

E’ stato un po’ complicato perché il progetto è del 2007 e informaticamente parlando ne è passata di acqua sotto i ponti! Infatti Johnny Lee ha usato le Managed DirectX, che nel frattempo sono state abbandonate in favore dell’architettura XNA e sul mio portatile Win7 64bit non c’è stato verso di farlo funzionare, nonostante il gentile aiuto di Andrea, che ha recuperato una sua versione modificata del medesimo progetto che aveva realizzato per un articolo pubblicato su ioProgrammo.

Alla fine ho rinunciato a connettermi al televisore e ho utilizzato il mio fido PC Desktop Vista 32bit, dove tutto è filato liscio (o quasi :-D).

Per far funzionare il tutto occorre:

  • Creare una connessione Bluetooth tra il PC e Wii Remote. Io ho usato una chiavetta Bluetooth da 8 euro e il software della BlueSoleil
  • Usare l’ultima versione della libreria WiimoteLib
  • Usare la barra con i due led infrarossi, alimentata dalla Wii. La cosa “curiosa” è che solitamente la barra sta ferma e si usa il Wii Remote, in questo caso invece il Wii Remote viene messo sotto lo schermo e si muove la barra.
  • Usare il progetto di Johnny Lee, dopo averlo convertito da VS2005 a VS2010 e aver smanettato un po’ con i riferimenti alle librerie MDX (prese da DirectX 9…) e WiimoteLib.

Poiché le immagini valgono più di mille parole, ecco una versione ridotta del filmato che abbiamo allegato alla tesina:

posted @ lunedì 8 marzo 2010 12:28

Print
Comments have been closed on this topic.
«ottobre»
domlunmarmergiovensab
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456