Code Camp "Zero" @ Managed Designs

Era una idea che mi ronzava nella testa da circa un anno: Janky e Simo la conoscevano con il nome "carboneria", ed è costituita da alcuni incontri "underground" nei quali parlare a ruota libera ed in forma "improvvisata e destrutturata" di argomenti che difficilmente troverebbero una giustificabile collocazione in un "classico" workshop UGIdotNET.

A partire da questi presupposti, quindi, si è svolto ieri sera un Code Camp presso la sede di Managed Designs, al quale hanno partecipato: Davide, Emanuele, Marco, Mario, Pierpaolo, Roby ed Ugo. Nessun ordine del giorno prestabilito se non: "data la disponibilità di una sala e di una rete wireless, incontrarsi e... vedere di nascosto l'effetto che fa" (cit.)

Il risultato? Si è parlato di tutto un po': dall'immancabile dibattito "Linq 2 SQL vs. NHibernate vs. Entity Framework" (con Mario coder scatenato nella realizzazione di una "instant demo" dedicata ad alcune problematiche di lazy loading con NHibernate) agli scenari futuribili a seguito dell'avvento di "Metropolis" con Mario (ancora lui!), assoluto estimatore delle software factory, chiamato a "definire Metropolis in 5 minuti" e il match "Roberto vs. Emanuele", con il primo non molto convinto da Metropolis ed il secondo che invece "non vede l'ora" <g>

Abbiamo parlato di "interoperabilità" (con riferimento sia alle "tecnologie" sia ai "formati") e Pierpaolo ha contribuito portando sul tavolo sia il punto di vista di Microsoft sia una interessante riflessione sulle differenze di percezione e valorizzazione che questo tema assume in funzione del fatto che il punto di vista dell'osservatore sia di tipo "pro" o "consumer".

La mia personale menzione va però alla discussione nata dall'esperienza di Ugo che, sviluppando il portale community/blog di MTV, ha invece posto il problema della giustificabilità del "costo prestazionale" spesso introdotto dalla architettura: è un tema sul quale rifletto costantemente ormai da mesi ed ho intenzione di trattare anche nel libro, ed in generale penso che purtroppo troppo spesso l'estetismo tenda -con mio rammarico- ad avere la meglio sul "sano" pragmatismo.

Piccolo cruccio: le assenze dell'ultimo minuto; mi sarebbe piaciuto raggiungere una "massa critica" (max 15/20 persone, altrimenti in bottega si sta stretti) in grado di permettere la formazione di sottogruppi indipendenti, ma sono sicuro che in futuro riusciremo a generarla: chi fosse interessato a partecipare mi contatti. Infine, ho pubblicato una piccola gallery contenente alcune foto scattate durante l'incontro (e prima che la mia fotocamera passasse a miglior vita dopo 5 anni di onorato servizio).

posted @ Thursday, April 17, 2008 3:28 PM

Print

Comments on this entry:

# re: Code Camp "Zero" @ Managed Designs

Left by Lorenzo Barbieri at 4/17/2008 3:47 PM
Gravatar
E' un vero peccato aver fatto parte dell'ultimo paragrafo... e non aver contribuito con la mia "massa critica" al superamento della soglia... :-D

# re: Code Camp "Zero" @ Managed Designs

Left by Lorenzo Barbieri at 4/17/2008 4:01 PM
Gravatar
E io che ieri sera ho mangiato "pesce lesso"... :'(

# Re: Code Camp "Zero" @ Managed Designs

Left by Roberto Messora at 4/17/2008 4:57 PM
Gravatar
ringrazio l'autore del post di cui sopra per aver gentilmente soprasseduto sulla definizione di "rompino gne-gne-gne" del sottoscritto, credo per amicizia
cmq io pensavo che stessimo solo cercando di far passare il tempo prima che la pizzeria si liberasse un po'... :-D
saluti

# re: Code Camp "Zero" @ Managed Designs

Left by Simone at 4/17/2008 5:16 PM
Gravatar
Mi spiace che non si sia raggiunta la massa critica, anche per colpa mia che ho paccato... alla prossima volta...

# Community Days: giorno 1

Left by FoxyBlog at 7/10/2008 12:27 PM
Gravatar
Community Days: giorno 1
Comments have been closed on this topic.
«January»
SunMonTueWedThuFriSat
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678