Around and About .NET World

Il blog di Marco Minerva
posts - 1671, comments - 2232, trackbacks - 2135

My Links

News

Contattami su Live Messenger:


MCTS: Windows, Web, Distributed Applications & SQL Server

MCPD: Enterprise Applications

Tag Cloud

Archives

Post Categories

Links

Microsoft Translator: la sottoscrizione al servizio è diventata obbligatoria

Ieri sera ho iniziato a lavorare al porting su Windows Phone della mia libreria per il Text-To-Speech con Microsoft Translator. Ad un certo punto, il servizio ha iniziato a restituire il codice di errore 400 (Bad Request) ad ogni mia richiesta: l’unica cosa che riuscivo ad ottenere era la lista dei linguaggi supportati dal Text-To-Speech.

Dopo aver fatto qualche ricerca, sono arrivato alla pagina Microsoft Translator sul Windows Azure Marketplace, in cui sono elencati i costi del servizio, in base al numero di caratteri inviati al mese. L’ultima opzione, fino a 2.000.000 di caratteri, è gratuita. Ho quindi effettuato la sottoscrizione e la mia libreria ha ripreso a funzionare senza problemi.

L’ultima volta che avevo utilizzato la mia libreria, un paio di settimane fa, questa sottoscrizione non era necessaria (era sufficiente aver registrato la propria applicazione nella pagina https://datamarket.azure.com/developer/applications/, per ottenere il Client ID e il Client Secret richiesti). Ora, invece, oltre a registrare l’applicazione, dobbiamo sottoscrivere esplicitamente il servizio, anche se ci limitiamo ad usare la versione gratuita.

Print | posted on Wednesday, April 18, 2012 8:45 PM | Filed Under [ C# VB .NET .NET 4.0 WPF Windows Phone ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET