Around and About .NET World

Il blog di Marco Minerva
posts - 1671, comments - 2232, trackbacks - 2135

My Links

News

Contattami su Live Messenger:


MCTS: Windows, Web, Distributed Applications & SQL Server

MCPD: Enterprise Applications

Tag Cloud

Archives

Post Categories

Links

Una prova con Visual SourceSafe

Fino ad oggi avevo sempre utilizzato Team Foundation Server come sistema di controllo del codice sorgente. Inizialmente mi sono limitato a a sfruttare le funzionalità della parte client, appoggiandomi per il resto a CodePlex. Il passo successivo è stato quello di provare a mettere in piedi un sistema "casalingo", per la gestione dei miei piccoli progetti personali; nello svolgimento di questa attività è stata sicuramente fondamentale la guida del mitico Lorenzo; Team Foundation Server è un prodotto eccezionale, ma la sua grandissima versatilità si paga con una certa difficoltà di configurazione.

Dove lavoro, invece, utilizziamo ancora SourceSafe, per vari motivi. Ultimamente ho dovuto creare un nuovo progetto, che doveva essere accessibile via LAN, ed impostare una serie di utenti. Ho così potuto fare un po' di esperienza con questo strumento che, lo ammetto, fino a poco tempo fa conoscevo praticamente solo di nome.

Personalmente, credo che, per le esigenze di un programmatore "domestico", SourceSafe sia più che sufficiente. Al punto che l'ho installato sul mio server casalingo e adesso lo utilizzo come repository principale per i miei progetti. Così intanto ne approfitto per conoscerlo un po' meglio Hot

Print | posted on Sunday, January 13, 2008 12:01 AM | Filed Under [ Team Foundation Server ]

Feedback

Gravatar

# re: Una prova con Visual SourceSafe

Il branching si SourceSafe si appoggia allo Sharing... che è una pratica IMMONDA:

Spero solo che non vi capiti mai un lock a causa di un errore di rete...
Certo... se lavorate da soli pazienza, ma in scenari leggermente più complessi...
1/13/2008 8:29 PM | Lorenzo Barbieri
Gravatar

# re: Una prova con Visual SourceSafe

P.s. molte aziende credono che SourceSafe sia gratis solo perchè lo ricevono in MSDN... non è così... ma nessuno lo paga... forse è quello che lo rende interessante... :-(
1/13/2008 8:50 PM | Lorenzo Barbieri
Gravatar

# re: Una prova con Visual SourceSafe

Io consiglio Subversion
1/14/2008 10:23 AM | fabry
Gravatar

# re: Una prova con Visual SourceSafe

Se ti dovesse servire una guida per farlo funzionare pure tramite internet, mi sono sciroppato in una traduzione e test personale.

Qua i dettagli: http://blog.teammatelabs.com/it/archive/2007/03/10/Installare-e-configurare-Microsoft-Visual-Source-Safe-2005-e-lrsquoaccesso.aspx
1/14/2008 10:45 AM | Andrea
Gravatar

# re: Una prova con Visual SourceSafe

Per Andrea: il tuo post è stato uno dei primi che ho letto quando mi sono avvicinato a SourceSafe :-D Grazie!
1/14/2008 11:16 AM | Marco Minerva
Gravatar

# Re: Una prova con Visual SourceSafe

Ciao Marco,
a mio personale parere non c'è paragone tra SubVersion (che tra l'altro è free) e SourceSafe.
Da quando ho "incontrato" SubVersion ho iniziato a dormire un po' di più...

Ciao
A.
1/14/2008 9:33 PM | Alessandro Melchiori
Gravatar

# re: Una prova con Visual SourceSafe

Personalmente trovo che SourceSafe sia un prodotto assai poco scalabile. Se provi ad utilizzarlo via internet su una VPN viene da piangere, il branching è supportato in maniera poco utile, è a pagamento (ma spesso nessuno lo paga vedi commento di Lorenzo), alla fine Subversion è gratis e molto meglio se non vuoi spendere per un TFS.

Alk.
1/15/2008 10:33 PM | Gian Maria
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET