Around and About .NET World

Il blog di Marco Minerva
posts - 1671, comments - 2232, trackbacks - 2135

My Links

News

Contattami su Live Messenger:


MCTS: Windows, Web, Distributed Applications & SQL Server

MCPD: Enterprise Applications

Tag Cloud

Archives

Post Categories

Links

In risposta ad Alessio

Visto che sono stato pubblicamente attaccato da Alessio Marziali, mi permetto di rispondere con un nuovo post, così che tutti possano leggere la mia replica... Anche se immagino già che lui stia pensando che ho scritto questo post per guadagnare 500 punti su Community Credit...

Alessio, vuoi dirmi una buona volta perché ce l'hai con me? Te l'avevo già chiesto, ma non hai avuto la cortesia di rispondermi... Non ti interessa quello di cui parlo nel mio blog? E allora non leggermi! Ma io vorrei sapere qual è la tua concezione dei blog... Secondo te bisogna parlare sempre e solo di contenuti tecnici? Credo proprio che tu non abbia capito molto della filosofia dei blog... O forse ce l'hai solo con me? Perché ci sono due mostri sacri di UGIdotNET, tali Lorenzo Barbieri e Igor Damiani, che io stiamo profondamente e che ritengo due delle persone più apprezzate della Community, che non scrivono solo di contenuti tecnici o di argomenti strettamente collegati con l'informatica. E devo dire che li ammiro per questa loro capacità di "alternare il serio e il faceto"... Eppure mi sembra che tu non ti sia mai scagliato apertamente contro di loro... Anzi, ho visto che in alcuni casi hai anche replicato ai loro post "meno seri", ma non li hai attaccati... E allora io che ti ho fatto?

Certo, ognuno ha la possibilità di esprimere la propria opinione, il bello di Internet è anche questo... Però vorrei capire perché mi critichi così ferocemente, come se io fossi la pecora nera di UGIdotNET. Come ho detto nel mio post Io bloggo.. E tu?, che tanto ti ha infastidito, a me piace usare il blog non solo per parlare di .NET, ma anche per esprimere un parere, raccontare quello che ho fatto, condividere le mie opinioni con gli altri... Insomma, io uso un blog come un diario personale.

E credo che continuerò sulla mia strada, perché nonostante tu mi dipinga in maniera così negativa, molte altre persone più volte mi hanno ringraziato per le informazioni che ho condiviso con loro attraverso i miei post...

Se nonostante il tuo odio nei miei confronti sei arrivato a leggere fino a qui, mi piacerebbe che replicassi a questo messaggio, così da darmi la possibilità di capire perché, secondo te, io danneggio UGIdotNET.

Print | posted on Thursday, March 1, 2007 12:36 AM | Filed Under [ Tutto & Oltre :-) ]

Feedback

Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Mi permetto di risponderti io per primo. UgidotNet è uno user group dedicato a un argomento preciso, e credo che di ciò bisognerebbe parlare. Se vuoi parlare di argomenti personali credo sia più corretto che tu apra un altro blog oppure semplicemente non pubblichi i tuoi post sul muro, visto che è già abbastanza affollato, e checchè se ne dica io i post, o almeno i titoli di tutti, con l'aggregatore devo comunque leggerli, e questo giorno dopo giorno comporta una notevole perdita di tempo e di pazienza.
3/1/2007 12:40 AM | Simone Busoli
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Quello che dici è vero, però credo che 5 messaggi riguardanti argomenti "personali" su 89 post che ho fatto nel mese di Febbraio non siano certo la causa dell'affollamento del muro... Tutti gli altri 84 post trattano di informatica in senso stretto, quindi come dici tu hanno il diritto di apparire sul muro...
3/1/2007 12:46 AM | Marco Minerva
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Infatti mi riferisco ai post prevalentemente off topic. Purtroppo se ognuno di noi scrive anche solo il 10% di post off topic al mese, ci si ritrova con un 10% di post off topic sul totale, che così ad occhio dovrebbero essere diverse centinaia.
3/1/2007 12:54 AM | Simone Busoli
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Uno dei motivi per cui ho lasciato il muro è che non mi andava più di mettere i post "Clicca per leggere" che mi permettevano di non 'sporcare' il muro con i miei pensieri o accadimenti personali.
Ti consiglio di valutare entrambe le opzioni.

Poi ho una mia idea... ed è che se gli altri bloggassero di cose tecniche, i post OT sparirebbero tra un post e l'altro... ma spesso non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca...
3/1/2007 8:54 AM | Lorenzo Barbieri
Gravatar

# Re: In risposta ad Alessio

Ringrazio Marco Minerva per avermi assegnato il titolo di "mostro sacro", lo apprezzo. :-)

In generale, io dico che sul Muro può finire quello che capita. Se ciascuno di noi scrivesse un OT al mese, probabilmente ne vedremmo 20-30, non di più, perchè questi sono i blogger davvero attivi di UGI. Se io non postassi i miei bytes, la mia 500, le mie cavolate, la mia LAN, sarei una persona molto diversa: conoscerei sicuramente meno persone e sarei meno felice.
Una cosa a cui tengo: usare l'espressione "postare sul muro di UGI" non è corretta, perchè non sono io a decidere. Quando uno clicca su Publish, il post FINISCE NEL MIO BLOG, che viene poi AGGREGATO SUL MURO. Star lì a loggarsi in .Text semplicemente per eliminarlo dall'aggregazione è una cavolata!!!
Ritengo che Minerva non abbia assolutamente colpe: credo sia (purtroppo) una sorta di capro espiatorio per qualche malumore che gira da un po' in UGI.
Lo voglio dire francamente: io credo di avere una reputazione diversa perchè mi sono sbattuto i primi tempi a bloggare sulle certificazioni, cosa che faccio anche oggi quando ho tempo e voglia. Se avessi cominciato a bloggare OT fin dall'inizio, sarei stato "nei guai" come Minerva oggi.
3/1/2007 9:13 AM | Igor Damiani
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

"Siamo persone prima di ogni altra cosa, ragazzi, non programmatori e basta"... quoto al 100%, e mi dispiace tanto vedere che qualcuno sembra essersene dimenticato...
3/1/2007 9:36 AM | Marco Minerva
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

X Raffaeu... io ho un sol blog e ritengo una vaccata immonda sparpagliare i miei pensieri su venti siti...
Lo faccio solo tra quelli italiani e quelli in inglese, per ovvii motivi...
3/1/2007 9:41 AM | Lorenzo Barbieri
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Marco, non era mia intenzione attaccarti ne iniziare una diatriba su quello che deve finire sul muro e quello che non ci deve finire. Basta solo un po' di buon senso.
Parlo per me, non so se il discorso sia valido in generale: non posto molto perchè ho poco tempo, ma seguo assiduamente Ugi. Potrei postare i cavoli miei o quello che mi passa in mente, ma non lo faccio. E se lo faccio, vedi il post sul mio cambio di lavoro, lo faccio nel mio blog perchè credo che in generale non interessi alla community.
Quando penso di avere qualcosa di utile che sia condivisibile, posto anche sul muro. Non vedo grosse difficoltà ad entrare in .Text ed abilitare o disabilitare il fatto che un post sia incluso sul muro. Ma forse la mia visione è data dal fatto che posto poco e non noto questa grande scomodità.
E ha ragione pure Lorenzo quando dice che se ci fossero più post tecnici, gli altri sparirebbero tra un post e l'altro, ma penso che sia anche vero il contrario.
Ho sempre pensato che qualche post OT sul muro non fosse un problema. Chi vuole li legge, chi non vuole li salta. Però, e continuo a ripetermi, ci vuole un po' di buon senso e un po' di attenzione verso gli altri.
Non sono neanche d'accordo nell'utilizzare spazi diversi per suddividere "la propria identità virtuale". Però ricordiamoci sempre che siamo all'interno di una community di un certo tipo e che quello che postiamo è indirizzato a tale community.
Tutto qui.
3/1/2007 9:53 AM | Alessandro Sorcinelli
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Grazie a tutti ragazzi, per il vostro supporto!
3/1/2007 11:34 AM | Marco Minerva
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Igor hai ragione, gli OT servono, danno un volto umano alla comunità. Credo però, come già detto da qualcuno, che serva del buon senso. Un post che descrive una giornata particolare anche se non attinente a .NET può essere interessante, un post che dice solo "che brutta giornata" è spazio inutile sul muro e sottolineo sul muro, una persona può ovviamente sentire il bisogno di metterla sul proprio blog come e quando vuole. Questa per me deve essere la differenza, cioè ognuno scrive sul proprio blog quello che vuole ma pubblica sul muro solo quei post che ritiene che possano essere interessanti per tutti (indipendentemente dal livello tecnico).

Per quanto riguarda Community Credit fosse per me lo vieterei. E' stata una cosa simpatica all'inizio, ha fatto crescere esponenzialmente il numero di post, ma purtroppo poco alla volta ne è calata anche la qualità tecnica (parlo in generale non di te Marco Minerva). Un blog è uno spazio personale dove poter condividere i propri pensieri o semplicemente sfogarsi, non dovrebbe diventare una gara altrimenti non è più naturale.

Ovviamente sempre tutto IMHO
3/1/2007 11:40 AM | Alessandro Benedetti
Gravatar

# Re: In risposta ad Alessio

quoto in pieno il pensiero di Alessandro Benedetti, soprattutto su CC. Ormai il mio pensiero su CC è talmente negativo che se arrivasse uno e mi facesse vedere il suo curriculum nel quale compare la partecipazione a CC, farei una chiaccherata, leggerei il suo blog e poi lo boccierei. :-)
3/1/2007 11:54 AM | Igor Damiani
Gravatar

# re: In risposta ad Alessio

Costantemente!!! :-)

Infatti è successo di nuovo ora. GRRRRRR

Siamo a 3 tentativi ma non mollo
3/1/2007 12:21 PM | Alessandro Benedetti
Gravatar

# Re: Se il blog di UGI fosse

3/1/2007 2:58 PM | Lorenzo Barbieri @ UGIblogs!
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET