Around and About .NET World

Il blog di Marco Minerva
posts - 1671, comments - 2232, trackbacks - 2135

My Links

News

Contattami su Live Messenger:


MCTS: Windows, Web, Distributed Applications & SQL Server

MCPD: Enterprise Applications

Tag Cloud

Archives

Post Categories

Links

RapTier... Data Layer a portata di click :-)

In questi giorni ho avuto la necessità di creare un data layer per un'applicazione abbastanza complessa. Su consiglio di un mio professore universitario, ho provato RapTier. Dopo averlo scaricato e installato, sono rimasto sorpreso dalla sua potenza: Una volta specificato quale database utilizzare, è sufficiente premere un tasto per ottenere automaticamente un data layer (sono supportati sia C# sia VB .NET) che permette di manipolare le informazioni in pieno stile object-oriented.

Ad esempio, se il database contiene una tabella di nome Clients, RapTier genera una classe di nome ClientsCollection che al suo interno contiene tutti i metodi necessari per recuperare, aggiungere, modificare ed eliminare le righe della tabella. Tutti i campi della tabella Clients sono mappati in una classe di nome ClientsRow. RapTier consente anche di generare automaticamente gli scheletri di progetti Smart Client e ASP .NET per lavorare con il database indicato. Una delle caratteristiche più interessanti, inoltre, è che la creazione del data layer è interamente personalizzabile utilizzando opportuni template. Sul sito del programma è possibile trovarne alcuni.

Al momento, RapTier genera codice per Visual Studio .NET 2002 oppure 2003, quindi non supporta le nuove feature del framework 2.0 come i nullable types. Tuttavia, definendo un nuovo template, con un po' di pazienza è possibile creare un data layer che sfrutta appieno il FX 2.0. Lo sto terminando proprio in questi giorni, appena l'avrò finito lo inserirò in queste pagine.

Infine, una nota sul prezzo: RapTier è distribuito in tre versioni: Lite, Professional ed Enterprise. Di queste, solo la prima è gratuita. Essa consente di realizzare un data layer completamente funzionante, ha però due forti limitazioni: gestisce solo database con al massimo 15 tabelle e 15 viste, e non effettua il mapping delle stored procedure, che invece sono pienamente supportate dalle altre versioni.

Una nota importante: per utilizzare il programma, è necessaria la versione 1.1 del framework. Infatti, sebbene il software si avvii anche con la versione 2.0, se nel sistema non è installata anche la versione 1.1 si ottengono degli errori in fase di generazione del data layer.

Print | posted on Friday, June 16, 2006 11:15 AM | Filed Under [ C# VB .NET ADO .NET & SQL ASP .NET ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET