Installare e usare Subversion con Visual Studio 2008

Subversion è un noto sistema di controllo versione, che fino a ieri non avevo mai utilizzato perchè pensavo (sbagliando!) che:

  1. Essendo uno sviluppatore singolo non avevo bisogno di un sistema di versioning;
  2. Dando un'occhiata alla corposa documentazione di SVN avevo erroneamente immaginato che:
    • fosse molto complicato da installare
    • si dovesse gestire da riga di comando
    • fosse difficile da usare con Visual Studio perchè non integrato
    • occorresse studiare tutta la corposa documentazione per iniziare ad usarlo
  3. Prima o poi mi sarei deciso a comprare la versione Visaul Studio Team System, visto che comunque mi piacerebbe molto accedere agli strumenti di gestione dei database, ed avrei avuto finalmente la gestione dei progetti come più volte visto nei fantastici speach di Lorenzo.

Pur essendo il punto 3 solo rimandato (questione di budget!), i punti 1 e 2 sono totalmente errati!

Ieri, anche grazie ad un consiglio di Alessandro ho rotto gli indugi e ho scoperto che:

  • Esiste un installer di SVN completamente gratuito (VisualSVN Server) che consente di installare e gestire un server Subversion su Windows (XP, Vista, Win Server 2003 e Win Server 2008), con un server apache e una managemente console per la gestione del repository. Il tutto è molto leggero (io l'ho installato direttamente sul mio portatile) e l'installazione (anche del server apache) non richiede alcun tipo di scelta o configurazione da parte nostra. Fa tutto l'installer.

    La management console (che come indica il nome stesso è un plugin MMC) è semplicissima da usare e per la maggior parte delle attività ci salva dall'uso della riga di comando, ma all'occorrenza ci apre un'apposita finestra pronta all'uso.

    image
  • Per gestire Subversion da Explorer basta installare (anch'esso gratis) TortoiseSVN 1.5.5 per avere a disposizione tutti i comandi SVN come menù contestuali, con anche le icon overlays che mostrano lo stato dei file e delle cartelle

    image 

    Legenda delle icon overlay:
    image
  • Infine, dulcis in fundo, per gestire Subversion da Visual Studio basta installare AnkhSVN (che è gratis) o VisualSVN (che però costa 49$). Io al momento ho istallato VisualSVN (demo per 30 gg) e mi trovo molto bene. Proverò ad utilizzare AnkhSVN e vedrò se c'è differenza (se vale la pena spendere i 49 $ o meno). 
  • Per utilizzare Subversion, almeno per la semplice routine di lavoro, basta leggere la mini documentazione (5 paginette) fornita da VisualSVN:


Bottom line: se potete, comprate VSTS, ma se il vostro budget non ve lo consente, non fate come me (che ho aspettato eoni per errate convinzioni) e iniziate subito ad usare un sistema di controllo di versione. Subversion è un ottimo sistema gratuito (con i pro e i contro che questo comporta), assolutamente solido e stabile.

posted @ domenica 30 novembre 2008 15:48

Print

Comments on this entry:

# re: Installare e usare Subversion con Visual Studio 2008

Left by Carlo Bertini at 30/11/2008 17:58
Gravatar
ottimo post chiaro e preciso.... cmq anche io utilizzo subversion con tortoise D e visualsvn

# re: Installare e usare Subversion con Visual Studio 2008

Left by pietro at 30/11/2008 21:13
Gravatar
Considera anche che se lo utilizzi solo tu ... puoi utilizzarlo direttamente da filesystem. In questa configurazione TortoiseSVN gestisce anche la controparte server. Molto comodo dato che ti eviti di installare un ulteriore servizio. Se invece tieni il tuo db svn su un server dedicato potresti considerare di utilizzarlo via share.

# re: Installare e usare Subversion con Visual Studio 2008

Left by Leonardo at 30/11/2008 22:28
Gravatar
...se potete, comprate VSTS...
più che "se potete" direi "se veramente vi serve" (e qui apro sicuramente un flame con Lorenzo :).
E' totalmente inutile (anzi, controproducente) comprare un prodotto che gestisce tutto il ciclo di vita dell'applicazione e fa molte altre cose se poi non è quello che uno veramente vuole/gli serve. Alla fine perde solo tempo nella lunga installazione/configurazione di tutto l'ambiente (non lo "tiri su" in 10 minuti con annessi e connessi come SVN e compagnia, in alcuni casi possono volerci dei giorni per installare il tutto).
Molte persone o team di piccole/medie dimensioni cercano solamente un sistema di versioning del sorgente leggero ed efficiente, SVN è in molti casi la scelta migliore. Se poi si accorgono che le loro esigenze non sono soddisfatte nessuno gli impedisce di comprare altri prodotti come quelli di Borland (ora si dedica solamente proprio a questi prodotti) o di Microsoft.

# re: Installare e usare Subversion con Visual Studio 2008

Left by Leonardo at 01/12/2008 01:11
Gravatar
Un consiglio: disabilitate l'indicizzazione delle cartelle contenenti i repository.
Se tramite TortoiseSVN create un repository, di default viene creato di tipo filesystem il che comporta la creazione di molti file dalle piccole dimensioni che fanno crescere l'indice di ricerca peggiorandone le performance.

# re: Installare e usare Subversion con Visual Studio 2008

Left by Roberto Corradetti at 01/12/2008 11:11
Gravatar
Anche io uso SubVersion. Tra AnkhSVN e VisualSVN ho preferito il secondo perchè aveva meno difetti del primo (AnkhSVN mi dava un sacco di problemi con i file rinominati e le applicazioni web).
Io ho messo il server su di una macchina linux e c'ho messo su anche viewvc che ti permette di vedere i sorgenti su browser come su sourceforge. La cosa, anche se lavoro praticamente da solo, è veramente comoda.

Infine un grazie per i tuoi ultimi post... tutti veramente molto interessanti.
Comments have been closed on this topic.
«dicembre»
domlunmarmergiovensab
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678