DarioSantarelli.Blog("UgiDotNet");

<sharing mode=”On” users=”*” />
posts - 176, comments - 105, trackbacks - 3

My Links

News


This is my personal blog. These postings are provided "AS IS" with no warranties, and confer no rights.




Tag Cloud

Archives

Post Categories

My English Blog

.NET

There are 3 entries for the tag .NET
Validare documenti XHTML con XmlPreloadedResolver

Una classe molto interessante che ci fornisce il Framework 4.0 è XmlPreloadedResolver. Come si intuisce dal nome, il suo scopo è quello di risolvere risorse pre-caricate che possono essere referenziate da un’istanza XML. Questa funzionalità è veramente comoda quando non è desiderabile creare chiamate di rete per reperire risorse esterne (es. un DTD) o quando si lavora offline, con...

posted @ Wednesday, April 20, 2011 8:23 PM | Feedback (1) | Filed Under [ .NET ]

Uno sguardo su OpenXML SDK 2.0

La recente uscita dell' SDK v2.0 CTP di OOXML ha attirato la mia attenzione in questi ultimi giorni. Ho avuto modo di fare un rapido giro delle API e devo dire che le novità introdotte segnano un significativo passo in avanti rispetto la precedente v1.0.  Infatti, mentre l' object model della v1 fornisce un "limitato" accesso allo scheletro di un documento OOXML (supportando la programmabilità OO delle principali parti "strutturali" di una OpenXmlPart di un OpenXmlPackage), la v2 introduce il supporto strongly-typed per tutte le XmlPart definibili a qualsiasi livello gerarchico. Quindi, tutti gli elementi e...

posted @ Monday, October 20, 2008 6:33 PM | Feedback (1) |

Tips su XML in .NET

In questo post riporto un paio di tips non molto frequenti ma che possono comunque tornare utili quando si elaborano istanze XML in .NET: 1. Elaborare XML Fragments Alcune volte si ha la necessità di elaborare XML non "fully conformant", ad esempio in assenza di un unico elemento root (in questo caso si parla di "XML fragment"). Nella fattispecie, se un frammento XML di questo tipo <elem1>...</elem1><elem2>...</elem2> venisse impostato come source di un XmlReader o un XmlDocument, otterremmo una bella XmlException "Elementi di primo livello multipli. Riga X, Posizione Y". Un modo corretto per lavorare con XmlFragment è quello di utilizzare la classe...

posted @ Monday, September 15, 2008 9:13 AM | Feedback (0) | Filed Under [ .NET ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET