September 2006 Blog Posts

"Orcas" is here!

Ladies and Gentleman...E' disponibile la prima CTP di Visual Studio 2007 codenamed "Orcas" Sono 3.6 GB ed è distribuito come Virtual PC Image quindi dovete avere Virtual PC/Virtual Server.Buon download!

posted @ Friday, September 29, 2006 7:02 AM | Feedback (3)

Learn & Get 2006

L'autunno segna il ritorno, a grande richiesta, dei corsi Learn & Get, e come per la stagione passata ManagedDesigns è stata incaricata di erogare i corsi di VB 2005 e C#.Un ottima iniziativa per portarsi a casa Visual Studio 2005 e farsi due giorni "full-immersion" per essere pronti all'avventura .NET in breve tempo.Mi dispiace solo per i partecipanti al corso su VB 2005 perchè si dovranno sorbire il sottoscritto come docente, e di questo, mi scuso in anticipo.Per chi si è già iscritto: Ci vediamo il 3 Ottobre!

posted @ Thursday, September 28, 2006 6:30 AM | Feedback (1)

.NET Micro Framework

E' dai tempi di SPOT che se ne parla ma ora la notizia è ufficiale : il .NET Framework entra nel magico (e oscuro) mondo del firmware.Tutti i dettagli quiRiuscirà a sfondare?

posted @ Wednesday, September 27, 2006 11:23 PM | Feedback (1)

Visual Basic 2005 Power Packs

I primi due add-ins della serie Visual Basic 2005 Power Packs sono ora disponibili. Interops Toolkit PowerPack: Permette di creare velocemente Forms .NET che possono essere consumati da VB6 PrintForm component: Aggiunge a VB2005 la possibilità di stampare velocemente i propri forms reintegrando la funzione PrintForm di VB6. Prossimamente verranno pubblicati il controlli Shape e Data Repeater.

posted @ Thursday, September 21, 2006 6:58 AM | Feedback (1)

Vista RC1: Dite No alla corruzione... (del FileSystem)

Il mio approccio con la nuova versione del sistema operativo è stato abbastanza sofferto.Dall'uscita della Beta2 mi ero deciso ad usarlo come sistema operativo parallelo a XP fino alla sua definitiva sostituzione e inizialmente tutto sembrava procedere come da manuale: ogni installazione terminava correttamente, tutti i drivers venivano installati, però dopo qualche reboot appariva il famigerato popup: File System Corrotto! quindi sistema operativo inusabile.Il tutto si ripeteva puntualmente su due macchine completamente diverse tra loro se non per il fatto che entrambe avevano una doppia partizione XP/Vista. La stessa cosa accade con la successive CTP: avendo di meglio da fare...

posted @ Wednesday, September 13, 2006 12:10 AM | Feedback (6)

Save as PDF or XPS per Office 2007

La feature che doveva essere parte integrante di Office 2007 e' invece disponibile come download separato... Interessante e' anche la possibilita' di inviare e-mail con allegati direttamente in formato PDF/XPS.

posted @ Sunday, September 10, 2006 10:47 PM | Feedback (1)

[OT ] Vittime del futuro

 Ieri sera ho ricevuto una notizia che mi ha lasciato l'amaro in bocca: Una carissima coppia di amici ha deciso, dopo 22 anni, di chiudere la propria attivià (un negozio di dischi) e voltare pagina.Quel negozio anni fa è stato per me un punto di riferimento e ritrovo, vederlo chiudere è un pò come vedere demolire l'asilo dove si è trascorso la propria infanzia, e ciò che rende la cosa ancora più triste è il fatto la motivazione è da imputarsi al cambiamento dello stile di vita.Il modo in cui consumiamo la musica oggi non è più quello di 10/15...

posted @ Thursday, September 7, 2006 9:46 AM | Feedback (3)

Animazioni in WPF

Assistento a qualche demo di applicazione WPF sarete stati quasi certmente vittime della novità più "evidente": le animazioni.Le animazioni di WPF non sono poi così diverse da quelle ottenibili nelle applicazioni WinForm, entrambe si ottengono modificando dinamicamente il valore di una o più proprietà di un elemento di UI, quello che distingue WPF è il mettere a disposizione una serie di classi che rendono la modifica più semplice rispetto all'equivalente Windows Forms 2.0.Le classi di animazione sono divise in due gruppi e utilizzano un naming ben preciso: <Type>Animation e <Type>AnimationUsingKeyFrames dove <Type> rappresenta il tipo della proprietà da animare.Supponendo di voler animare...

posted @ Thursday, September 7, 2006 12:13 AM | Feedback (1)

WPF Databinding: Precauzioni per l'uso

Questo XAML: <StackPanel>   <TextBox Name="txt1" />   <TextBox Name="txt2" Text="{Binding ElementName=txt1, Path=Text, Mode=OneWay}" /></StackPanel>Fa in modo che modificando il testo di txt1 venga automaticamente aggiornato il contento di txt2 ma non viceversa, a causa della modalità OneWay (Sorgente->Destinazione) indicata nel binding.Il tutto funziona  fino a quando non andate manualmente a modificare il contenuto di txt2, fatto questo il binding cessa di esistere e quindi le textbox sono a tutti gli effetti indipendenti.Questo è un comportamento voluto e ben descritto qui.

posted @ Sunday, September 3, 2006 11:05 PM | Feedback (1)

WPF e Commanding

Le funzionalità tipiche di un applicazione WinForm (ad esempio il Copia/Incolla) sono normalmente implementate sottoscrivendo l'evento Click generato da un menu o dall'equivalente pulsante nella toolbar. A seconda del contesto di esecuzione è poi possibile che l'evento venga trattato diversamente, ad esempio copiando del testo in un caso oppure un oggetto nell' altro.In WPF le cose sono gestite diversamente: Anzichè mappare i clicks provenienti dai controlli è stato introdotto il concetto di comando con lo scopo di separare nettamente l'esecuzione dal relativo chiamante come indicato nel pattern Command.Un comando può essere associato ad un FrameworkElement che quindi scatenerà un azione che percorrerà tutto il Logical Tree sottoforma di RoutedEvent alla ricerca di un...

posted @ Saturday, September 2, 2006 10:14 PM | Feedback (1)

WPF: IValueConverter e formattazione dei dati

Nel precedente post ho mostrato come è facile connettere UI e dati in WPF, a questo punto ci si può domandare: Ma come avviene la conversione tra il tipo esposto dalla proprietà sorgente e quello di destinazione?La rispostà è attraverso dei TypeConverters i quali hanno il compito di convertire il tipo sorgente in quello destinazione, nel caso specifico dell'esempio precendente il converter utilizzato è uno StringConverter.Ma se dovessimo mettere in binding una proprietà di tipo Custom?: In questo caso dobbiamo associare al Binding un nostro TypeConverter definendo una classe che implementa IValueConverter.La creazione di un custom converter si rende necessaria anche...

posted @ Friday, September 1, 2006 10:08 AM | Feedback (1)

WPF: Databinding rocks!

Con WPF finalmente il databinding diventa parte integrante dell'architetturà anzichè essere una realtà di contorno come lo è tutt'ora nel mondo WinForm (anche se con la versione 2.0 del FX ci sono stati parecchi improvements).Tra le svariate novità mi piace molto quella di poter agganciare tra loro i vari controlli semplicemente usando l'attributo ElementName per indicare la fonte di Binding. <CheckBox x:Name="chkEnable" Content="Advanced..." />  <GroupBox Header="Options" IsEnabled="{Binding ElementName=chkEnable, Path=IsChecked}">     <Button Height="75" Width="100">Apply</Button></GroupBox> In questo caso l'abilitazione del GroupBox (IsEnabled) dipende dal valore della proprietà IsChecked del controllo chkEnable, il tutto si ottiene mettendo in Binding la proprietà IsChecked del...

posted @ Friday, September 1, 2006 8:45 AM | Feedback (3)