posts - 315, comments - 273, trackbacks - 15

My Links

News

View Pietro Libro's profile on LinkedIn

DomusDotNet
   DomusDotNet

Pietro Libro

Tag Cloud

Article Categories

Archives

Post Categories

Blogs amici

Links

Windows Azure WebJobs (parte 2)

Nella prima parte abbiamo visto come creare un’applicazione console ed utilizzarla per elaborare (ridimensionare) in modalità Continuously dei Blob contenenti immagini, caricati in un particolare container del nostro storage. L’applicazione non è stata fisicamente copiata su un Web Site di Azure, ma è stata eseguita “in locale” sfruttando gli endpoint allo storage. Per caricare il nostro processo su Web Site i passi da compiere sono pochi e semplici:

image

  • Aprire il Web Site e visualizzare la sezione “Configure”:

image

  • Nella sottosezione “connection strings”, aggiungiamo la stringa di connessione “AzureJobsRuntime”:

image

  • Visualizziamo la sezione “WebJobs”:

image

  • Prima di effettuare l’upload dell’eseguibile è necessario creare una cartella compressa contenente sia “.exe” che “.dll” necessari al corretto funzionamento dell’applicazione. E’ sufficiente creare un archivio “zip” partendo (ad esempio) dalla cartella Debug\Release del nostro progetto. A questo punto è sufficiente cliccare sul bottone “ADD”, assegnare un nome al nostro “WebJob”, specificare il percorso della cartella compressa ed infine la modalità di esecuzione:

image

  • Una volta caricato il file compresso, dovremmo avere una situazione simile alla seguente:

image

  • Il Job caricato è in stato “STOP”, per entrare in “RUNNING” è ncessario cliccare l’icona con la dicitura “START” in fondo alla pagina:

image

  • Per testare che tutto funzioni correttamente è sufficiente utilizzare il tool Azure Storage Explorer come visto nella prima parte.

Se avessimo optato per un’esecuzione On Demand del Job ci saremmo trovati in una situazione di questo tipo:

image

Dove per eseguire il processo si rende necessario cliccare l’icona con la dicitura “RUN ONCE”. Se si vuole invece provare la versione Scheduled è necessario attivare il servizio “Windows Azure Scheduler” tra quelli presenti in questa pagina: https://account.windowsazure.com/PreviewFeatures

Print | posted on Thursday, February 6, 2014 11:22 AM | Filed Under [ C# .Net Framework 4.5 Visual Studio 2013 ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET