L’importanza dei fondamentali

image

Ho sempre “invidiato” (in senso positivo) chi ha una conoscenza approfondita degli argomenti che mi interessano. Adrian per la sua completa conoscenza del C#, Raf per qualunque cosa (si dice che non si muova bit nell’universo che lui non voglia), Davide per SQL Server, Andrea per le Architetture dei Sistemi (pare che il quarto giorno Dio creo Andrea, poi gli chiese consiglio su come completare la creazione…).

Io, molto più prosaicamente, continuo il mio percorso formativo, per passione e per tigna. Voglio capire. Voglio arrivare a comprendere una cosa e continuo a studiarla finché non la sento mia. E’ la differenza che passa tra scalare una vetta seguendo una via ferrata e scalarla in free climbing, proprio come il titolo del blog di Simone: “Code Climbing”.

E’ un piacere intellettuale, ma anche una sofferenza.

Oggi mi è capitato di trovare un libro, “C# in depth” di Jon Skeet, che è come acqua frizzante per la mia mente assetata. Una vera goduria.

posted @ venerdì 5 giugno 2009 00:02

Print

Comments on this entry:

# re: L’importanza dei fondamentali

Left by Adrian Florea at 05/06/2009 12:23
Gravatar
il miglior libro di C# (dopo le specifiche)!

grazie per l'apprezzamento...

# re: L’importanza dei fondamentali

Left by Nazareno at 06/06/2009 11:10
Gravatar
Ottimo... grazie... ho anche trovato Illustrated Csharp 2008. I fondamentali li so.... devo solo switchare la sitassi... :-)
Comments have been closed on this topic.
«novembre»
domlunmarmergiovensab
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345