I nomi dei blog

Ieri ho aggiunto singolarmente al mio feed reader i blog UGI che maggiormente mi interessano, in previsione di rimuovere il muro.. come diceva Roberto ieri, mi sono fatto il muro "virtuale" nel feed reader smile_regular

Ma non è questo l'argomento del quale voglio parlare.

Avendoli tutti separati, ora vedo il nome dei singoli blog:

3 tizio's Blog, ben 5 Web Log di tizio, 3 con solo Tizio, ecc... E la cosa è generalizzata in tutto l'ambiente .NET: anche tra i blog MS, tra i blog degli sviluppatori di Subtext, i blog della community NZ ci sono molti esempi ti questa "poca creatività".

Il nome di un blog, insieme al logo e al sottotitolo dovrebbero trasmettere un concetto, l'idea che sta alla base del proprio blog, che non è necessariamente il suo contenuto: la Nike si chiama Nike, mica "scarpe da ginnastica" o "Ditta di Caio".

Nel mondo .NET i blog più seguiti hanno un "brand", ad esempio:

Su ragazzi... un po' di fantasia con i nomi... l'unico che si salva nella mia lista di feed ugi è Igor con "Technology Experience". Mica vorrete farvi battere da lui smile_wink

Rilasciato Subtext 1.9.5

Dopo la morte del build server non speravo che Phil, con un figlio alle porte, avrebbe avuto tempo di rimetterlo in piedi in così poco tempo: ma invece ce l'ha fatta e quindi siamo qui ad annunciare il rilascio di Subtext 1.9.5 (questa volta senza codename).

Quali le novità?

Maggiori info e istruzioni si come aggiornarsi alla nuova versione:

Happy blogging!!!

Technorati tags:

Ancora sulle poste italiane

Spedito pacco dalla NZ il 16 Aprile: consegna garantita in 10 giorni lavorativi (2 settimane).

Ieri non era ancora arrivato a Milano (dopo quasi un mese), ho chiesto informazioni alla posta:

  • arrivato a Roma 27 Aprile
  • rimasto in giacenza per il weekend e il ponte del 1 Maggio
  • sdoganato il 2 Maggio a Roma

La signora alla posta si stupiva che dopo 8 giorni non fosse ancora arrivato, e diceva che la kiwi post non può fare nulla se la dogana blocca il pacco e che i loro 10 giorni erano stati rispettati

Quindi: 10 giorni per arrivare in Italia dalla NZ, quasi una settimana in giacenza in dogana, e ora ci sta mettendo 10 giorni a fare Roma -  Milano.

Alla fine di questa mia permanenza in Nuova Zelanda avrò una bella raccolta di esperienze in prima persona sulla inefficienza delle poste italiane.

Fortunatamente ho scoperto che la British Airways con la quale volo ha cambiato politiche di eccedenza bagagli: incluso col biglietto c'è un bagaglio da 23Kg, e si paga eccedenza per "pezzo" aggiuntivo e non a peso aggiuntivo (sempre che il pezzo sia sotto i 23Kg), quindi magari riesco a spedire gli effetti personali aggiuntivi con l'aereo invece che spedendoli con le poste.

«May»
SunMonTueWedThuFriSat
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789