Programmi più intelligenti del proprio programmatore ?

 

Sembra di no, che non sia possibile.        Anche nei vecchi film di fantascenza si trovano robot, androidi, programmi di intelligenza artificiale o "semplici" programmi degli scacchi che riescono a essere intelligenti quanto il loro geniale programmatore e non di più

Anche dall'esperienza professionale quotidiana sembra che no. E alpiù sarebbe dannoso.
Il lavoro del programmatore è creare del codice che si comporta esattamente e solo in modo aspettato e cioè che corrisponde alle specifiche date. Qualsiasi differenza è ... un bug. E la sua professionalità consiste nella abilità di addomesticare il codice alla prevedibilità.

 

Dall'informatica si sa invece che : il comportamento di un computer/programma non è _in_generale_  prevedibile da parte da nessuna macchina  e quindi può esibire comportamenti imprevedibili anche per il suo programmatore !

E' questa una delle conseguenze più affascinanti della dimostrazione di Turing sulla impossibilità di risolvere il problema della fermata.

Esiste un'intera serie di programmi software che si basano interamente sul presupposto di imprevedibilità:

  • programmi che usano dati storici - l'euristica - per cercare e tentare soluzioni efficaci in una serie di successione si spera convergenti 
  • sistemi esperti che una volta istruiti con un insieme di regole le usano per cercare la soluzione di un problema e che accumulano di volta in volta le nuove regole che scoprono
  • programmi - algoritmi genetici - che tentano diversi approcci generati o alterati anche in maniera casuale, e selezionano come fa la natura, quelli che danno i risultati migliori


programmi per cui cioè è fondamentale modificare il proprio comportamento in base agli errori e ai successi. E' su questa base cioè che si fonda l'intelligenza artificiale, la possibilità teorica e pratica per un programma di scoprire soluzioni originali e sorprendenti proprio come gli esseri umani.  Esibire capacità emerse in modo spontaneo non previste esplicitamente dal programmatore ne dal codice.

 

E cosi nel film Ghost in the shell, in una citazione al teorema di Turing,  i programmatori del Progetto Top Secret 2501 considerano  __un_bug__  la forma di intelligenza più evoluta - la auto consapevolezza - acquisita improvvisamente e inaspettatamente da Progetto 2501 ;  e nel romanzo Neuromante c'è la Turing Police con gli agenti dell'anagrafe di Turing che impediscono alle AI di eccedere le limitazioni alla loro intelligenza che per legge devono essere innestate nel loro software.


Riferimenti: I matematici e le macchine intelligenti, Guglielo Tamburrini, Mondadori

Tags :   |  |  |

Print | posted @ Tuesday, June 10, 2008 10:52 PM

Comments have been closed on this topic.