Technology Experience

Contenuti gestiti da Igor Damiani
posts - 949, comments - 2741, trackbacks - 15120

My Links

News

  • Questo blog si propone di raccogliere riflessioni, teoriche e pratiche, su tutto quello che riguarda il world-computing che mi sta attorno: programmazione in .NET, software attuale e futuro, notizie provenienti dal web, tecnologia in generale, open-source.

    L'idea è quella di lasciare una sorta di patrimonio personale, una raccolta di idee che un giorno potrebbe farmi sorridere, al pensiero di dov'ero e cosa stavo facendo.

    10/05/2005,
    Milano

Archives

Post Categories

Generale

Riassunto della giornata di oggi: C#, C#, C#, C#, C#, C#, C#, C#

Oggi è stato uno dei rari giorni in cui non sono comparso sul blog.
Ho letto i post di Marco e di Giancarlo che in questi giorni sto sentendo parecchio sul mio Messenger ("violazione di privacy, lei è arrestato, sig. Damiani!"). Marco è veramente un mostro di data-binding: dategli un qualsiasi object e lui ve le binderà a qualsiasi controllo, in qualsiasi direzione e con qualsiasi capacità di auto-aggiornamento.  Di Giancarlo invece sto collaudando la mitica (ma solo fra noi due) Janky.Validation, che questa sera è entrata brillantemente a far parte del mio software di fatturazione. Credo che sia possibile qualche miglioramento ("Janky, prendi la posta, ci sono news!"), ma per adesso va bene così com'è.

Già, a proposito, cosa ho fatto oggi? A parte un impegno personale questa mattina alle 11, ho passato l'intera giornata a sviluppare, sviluppare, sviluppare. Oggi ho parecchio litigato con TypeDescriptor, con alcune interfacce (ITypedList, IBindingList, IComparer) ed altro, altro codice su typed-dataset, dataprovider, master-details, drag'n'drop. Sono un po' stanco, ho accenni di cervicale, ma sono davvero soddisfatto. Ritengo che a parte un piccolo bug che mi capita ogni tanto...qualcosa del tipo..."non riesco ad ordinare due oggetti RigaFattura", mi considero a buon punto. Forse dovrei dare una sistemata grafica, cosa che sicuramente farò, giocherellando con gli styles della DataGridView.

Di oggi mi sono piaciute le discussioni Domain Model Vs Table Model. Mi è piaciuto il post di Giancarlo sulle applicazioni Enterprise. Nel mio piccolo, ho cercato di strutturare la mia applicazione secondo i classici layer. In questo momento, la mia soluzione consta di progetti:

  1. FatturazioneObjects, class library
  2. FatturazioneDataLayer, class library
  3. FatturazioneValidation, class library
  4. FatturazioneResources, class library
  5. FatturazioneReports, class library
  6. Janky.Validation, copyright Giancarlo Sudano
  7. Fatturazione, Windows Application

Indipendentemente dal contesto e dalle dimensioni di un'applicazione, ritengo che sia una buona norma quella di creare layer correttamente. Sono d'accordo con Roberto: bisognerebbe evidenziare con colori diversi i blocchi più o meno indispensabili, anche se poi ovviamente il tutto è opinabile. Comunque sia, non perchè un'applicazione gira su desktop deve essere fatta diversamente. Una buona architettura consente ad altri di capire meglio l'applicazione in sè, consente a noi che magari la riprenderemo in mano fra 6 mesi, di ricominciare il lavoro meglio, consente di riutilizzare codice più efficacemente. Quasi per sfida con me stesso, ma anche nei confronti di un partecipante allo scorso workshop di fronte a WPF, mi verrebbe voglia di misurare il tempo impiegato per convertire questa mia applicazione per Pocket PC, oppure - appunto - per Presentation Foundation.

Se ho scritto qualche cavolata, non arrabbiatevi troppo, oggi sono proprio KO!

powered by IMHO 1.3

Print | posted on Thursday, March 23, 2006 10:25 PM | Filed Under [ Tecnologia ]

Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET