Technology Experience

Contenuti gestiti da Igor Damiani
posts - 949, comments - 2741, trackbacks - 15120

My Links

News

  • Questo blog si propone di raccogliere riflessioni, teoriche e pratiche, su tutto quello che riguarda il world-computing che mi sta attorno: programmazione in .NET, software attuale e futuro, notizie provenienti dal web, tecnologia in generale, open-source.

    L'idea è quella di lasciare una sorta di patrimonio personale, una raccolta di idee che un giorno potrebbe farmi sorridere, al pensiero di dov'ero e cosa stavo facendo.

    10/05/2005,
    Milano

Archives

Post Categories

Generale

4° Legge di Damiani sui bytes

Articolo 3 dello Statuto dei Diritti del Byte
Quando eseguite il vostro codice step-by-step (passo-passo), quando impostate un breakpoint (condizionale o non), quando esaminate il valore degli oggetti con il tooltip o con le finestre Watch, Locals e simili di Visual Studio, i bytes si sentono osservati e, di conseguenza, si chiudono in loro stessi.

E' necessario limitare il debug in queste condizioni, perchè il byte osservato potrebbe diventare infelice. Per ovviare all'inconveniente, è consigliabile debuggare tramite unit-testing che è meno invasivo nei confronti della privacy del byte.

powered by IMHO 1.2

Print | posted on Tuesday, March 14, 2006 5:18 PM | Filed Under [ Le leggi sui bytes ]

Feedback

Gravatar

# re: 4° Legge di Damiani sui bytes

brava Eleonora, difatti unit testing è conforme al DDT, perchè i byte vengono osservati durante l'executing per pochi cicli di clock, senza alcuna influenza sulla loro vita privata.
3/14/2006 5:42 PM | Igor Damiani
Comments have been closed on this topic.

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET