agosto 2011 Entries

Guida al Managed Metadata Service (Parte 4° user control)

Probabilmente, una volta iniziati ad usare i termini e creata una colonna come abbiamo visto nei post precedenti, si vorranno creare delle web part custom che utilizzano il nostro MMS. Out-of-the-box Sharepoint mette a disposizione un controllo: TaxonomyWebTaggingControl Come qualsiasi controllo web può essere inserito nella vostra visual web part o in maniera dichiarativa: <Taxonomy:TaxonomyWebTaggingControl ID="twtTech" AllowFillIn="false" IsMulti="false" SSPList="{29ff8c4f-37a6-4d42-8cef-f610f0a7c7e9}"TermSetList="{a22cf1f5-427e-41d7-8af4-7aa4dc47197d}" AnchorId="{ec5ee636-f35c-43bd-92a0-56016a0a127c}" runat="server" /> Oppure lato codice: SPContext context = SPContext.Current; SPSite site = context.Site; TaxonomySession session = new TaxonomySession(site); TermStore termStore = session.TermStores["MyTermStore"]; Group group = termStore.Groups["MyGroup"]; TermSet productsTermSet = group.TermSets["Products"]; TermSet languagesTermSet = group.TermSets["Languages"]; twtTech.SspId.Add(termStore.Id); twtTech.TermSetId.Add(productsTermSet.Id); twtTech.TermSetId.Add(languagesTermSet.Id); twtTech.AllowFillIn = false; twtTech.IsMulti = false; Il risultato sarà qualcosa di questo tipo:...

Attivare la Developer Dashboard tramite stsadm

Uno dei modi per più comodi che conosco per attivare la developer dashboard di Sharepoint 2010 è sicuramente tramite stdadm: stsadm -o setproperty -pn developer-dashboard -pv ondemand Dopo aver lanciato il comando di cui sopra vedrete, accanto il nome utente del vostro sito sharepoint, questa immagine: Una volta cliccato sull’icona trovere, in fondo alla pagina visualizzata, un tabella di risultati come questa: Come si può vedere i risultati riguardano i tempi di renderizzazione, di esecuzione delle store procedure, delle web part, servizi etc. Rebitting Tags: 100

Guida al Managed Metadata Service (Parte 3° site column)

L’ultimo post si concludeva evidenziando le differenze dei term set locali e globali. Una volta creata la nostra terminologia (io in questi esempi ne porto una globale) questa può essere utilizzata su una site column. Personalmente preferisco questo approccio perché (fuori da un contesto demo) è quello più pulito e gestibile. Vediamo allora come fare; creiamo la colonna: selezioniamo il term set che useremo: ed adesso è tutto pronto all’uso!! Se inseriremo la colonna appena creata su una nuova lista e proveremo ad inserire un nuovo item, il...